Buffet
 

Alberghiero di Catania al Quirinale: incontro con il presidente Mattarella

13 giu 2016 - 17:12

CATANIA - Grande emozione e successo per l’Istituto Alberghiero “Karol Wojtyla” di Catania, individuato dal MIUR, in quanto scuola di eccellenza, a partecipare, insieme con altre quattro scuole alberghiere d’Italia (Puglia, Venezia, Genova e Toscana) alla preparazione e al servizio per il buffet (cena) offerto dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella il 1° giugno nei giardini del Quirinale e il 2 giugno, in occasione della Festa della Repubblica.

Da Catania è partito il team dell’Alberghiero: 17 ragazzi selezionati di tutti i quattro plessi: indirizzo enogastronomico Nicolosi Davide, Russo Dario, Giordano Saverio; ricevimento Morena Campo e Rosario Faone; sala Valeria Coco, Chiara Collura, Chiara Foraci, Laura Milone, Martina Mavica, Maria Molino, Alessia Motta, Marco Panebianco, Desirée Rizzo, Daniele Vinci, Giulia Vinci, Valentina Zizzo, coordinati abilmente dai prof. Matina Calogero, Licciardello Carmelo, Anello Salvatore.

La sobria cena al Quirinale ha visto i ragazzi del settore enogastronomico impegnati a preparare i cannoli siciliani, dolce tipico tradizionale, nella ditta Nicolai a Roma. Una serata contrassegnata da un menu tipico, infatti ogni regione presentava una specialità del suo territorio, e nei tanti buffet allestiti nei giardini si servivano le specialità regionali, mentre i classici “finger food” sempre a tema regionale, sono stati offerti direttamente agli ospiti dai nostri studenti insieme agli altri delle principali scuole alberghiere; i ragazzi del “Wojtyla”, impeccabili in divisa, primeggiavano per professionalità, accanto a quello della cucina un altro gruppo era occupato al servizio di sala e un altro di ricevimento per l’accoglienza.

Un’esperienza da non dimenticare accanto ad autorità ed esponenti del mondo dello spettacolo, il direttore d’orchestra americano James Conlon e Carla Fracci, nella sua immancabile mise “total white”. Parole molto significative pronunciate dal Presidente rivolgendosi anche ai giovani auspicando un’Italia migliore e in modo informale ha offerto anche una targa di ringraziamento: “Il talento encomiabile per l’enogastronomia l’ospitalità alberghiera al “Karol Wojtyla” – Catania. Ho il piacere di incontrare ospiti come voi e sono contento della compartecipazione con le scuole”.

Il 2 giugno, altra esperienza unica, i ragazzi sono stati ospiti di una tribuna riservata dal Presidente a tutte le scuole per la parata militare. Il dirigente scolastico soddisfatto dell’individuazione della scuola osserva che “le opportunità di questa esperienza così importante rappresentano un valore aggiunto per i nostri alunni meritevoli, valorizzando le eccellenze di istituto mediante un alto riconoscimento istituzionale”.

Lella Battiato

Redazione NewSicilia