Protesta
 

Agitazioni davanti al teatro Bellini: manifestanti in subbuglio contro Renzi

30 apr 2016 - 12:30

CATANIA – Sono tutti schierati difronte il teatro Bellini di Catania i manifestanti. “Renzi non sei il benvenuto”. È uno degli slogan dei dimostranti, secondo cui il governo  “sta massacrando i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori” e “disprezza la democrazia, che sta uccidendo con una legge elettorale autoritaria e una controriforma che smantella la Costituzione nata dalla Resistenza”.

La contestazione è stata annunciata con una nota diffusa da diversi partiti e associazioni come l’Anpi, Azione Civile, Catania Bene Comune, Cobas Scuola, Collettivo Principe Umberto, Collettivo Universitario Catanese, Gapa, I Siciliani, Partito Comunista d’Italia, Prc circolo Precari, Sel-Si, Siciliani Liberi, Unione degli Studenti. Ed effettivamente così è stato, i manifestanti sono schierati in via di Sangiuliano.

Nella notte alcuni giovani di un centro sociale hanno fatto un blitz e all’esterno del teatro “Sangiorgi”, dove il presidente del consiglio Matteo Renzi firmerà il Patto per il Sud, hanno esposto uno striscione contro la visita del premier oggi, con la scritta: “Renzi coniglio Catania non ti vuole”.

A rivendicare l’iniziativa è il centro sociale Liotru con mail inviate a testate giornalistiche e siti accompagnate da foto dello striscione, che è stato rimosso.

Redazione NewSicilia