Business
 

"Affari alla fiera": a Catania puoi comprare di tutto... persino la bancarella!

4 ott 2016 - 11:38

CATANIA - Storicamente la “Fera o ‘lune”, un vero e proprio tratto caratteristico e folkloristico della città di Catania. Da sempre cuore pulsante della centro storico. Da anni, però, sempre più in mano ai cinesi.

Questo, però, non toglie il fascino che la fiera continua ad avere, con bancarelle che espongono i loro prodotti, che siano vestiari o alimentari, e le urla di richiamo dei clienti da parte dei venditori, a volte con frasi colorite o ritmate per attirare gli acquirenti. Ma, anche questo pezzo di storia sta conoscendo un’ulteriore evoluzione.

Se una volta l’area riservata veniva lasciata agli eredi o venduta tramite passaparola, oggi si sfruttano anche i nuovi mezzi di comunicazione per cedere la propria attività. Spulciando tra i vari siti internet di vendita, infatti, ci si può imbattere in diversi annunci, come su “Subito.it”.

I prezzi variano in base all’estensione e al punto in cui si trova la bancarella, oltre al tipo di autorizzazione. Sì, perché non viene venduto solo lo spazio, ma anche tutti gli accessori, dalla licenza, come detto, ai prodotti da vendere, almeno quelli rimasti.

Un nuovo sistema, senz’altro, ma che non farà perdere il fascino di quello che, quotidianamente, rimane un centro di aggregazione per molti cittadini, oltre che autentico cuore pulsante di Catania.

Andrea Lo Giudice