Eventi

VivilForte: musica, storia, poesia e tradizione alimentare

evento
13 lug 2015 - 17:49

MESSINA - Ha luogo in questi giorni a Forte Cavalli, la rassegna VivilForte. L’evento, da considerare comunque inseribile nel più ampio festival sperimentale del Centro di Competenza per lo sviluppo di servizi culturali e turistici nel campo dell’Arte e dell’Architettura contemporanea, è stato fortemente voluto dall’ATS, ossia dal Comune di Messina, da GTS Consulting Srl, Grafo Editor Srl, Europrogetti & Finanza Srl e Sud Dimensione Servizi Srl. 

forte cavalli

Lo scorso sabato così i partecipanti alla prima serata della manifestazione hanno potuto visitare con ammirazione le sale del Museo della Fortificazione dello Stretto, scrutare con curiosità le opere scultoree del maestro Muscarà e prendere parte all’interessante conferenza tenuta dal musicologo Cesare Natoli ed intitolata “Musica nella Grande Guerra”. Proprio grazie a questo originale convegno, gli interessati hanno potuto approfondire il ruolo, senza dubbio importantissimo, che la musica ha rivestito nella vita dei soldati in trincea: in un rapido e commosso excursus storico – musicologico è stata così offerta al pubblico la possibilità di meglio conoscere, apprezzare e comprendere ciò che canti quali “Monte Pasubio”, “Ta-pum”, “Il testamento del capitano”, “Quel mazzolin di fiori” o ancora la “Leggenda del Piave” potessero rappresentare per le centinaia di uomini e adolescenti costretti ad imbracciare un fucile e partire in guerra.

mostre evento

L’inaugurazione di VivilForte a Forte Cavalli è stata quest’anno affidata alla dirigente della Sopraintendenza di Messina Grazia Musolino. Al tenente colonnello dei carabinieri Nicola Lerario invece è stato dato il compito di inaugurare la nuova sala dedicata alla Costruzione dei Forti umbertini e delle Strade militari di collegamento; proprio qui hanno trovato alloggio un carrumatto (attrezzo a cui la poetessa Maria Morganti Privitera ha dedicato dei versi da lei stessa recitati nel corso della serata d’inaugurazione), delle foto inedite e antichissime sinora in possesso dell’Arma dei Carabinieri e del Genio Civile, nonché un basto da mulo ed un ormai rarissimo carretto in legno.

programma inaugurazione

Ha completato poi l’evento il Concerto del Coro Polifonico “S. Maria dei Miracoli”, diretto dal maestro Giacomo Arena a cui hanno preso parte gli uomini dell’Associazione Nazionale Alpini.

evento

Tra ricordi, approfondimenti culturali, musica e itinerari museali è stata poi organizzata anche una degustazione di prodotti tipici. Vivilforte ripartirà domenica 19 luglio da Forte Petrazza

 

Commenti

commenti

Valentina Idonea



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento