Pittura

“Visioni e canto della Terra”, nuova mostra di Enzo Federici

CASALE BORGHESE MOSTRA ENZO FEDERICI
9 gen 2016 - 17:38

SAN GREGORIO – Domani, domenica 10 gennaio, alle 11, l’inaugurazione della mostra di Enzo Federici, battezzata “Visioni e canto della Terra“; il tutto si svolgerà al Casale Borghese di San Gregorio (via Federico II di Svevia), e sarà visitabile fino al 12 febbraio.

Tema centrale nella pittura di Federici è l’Etna,  a cui l’autore vuole conferire una sorta di vocazione. Il Vulcano viene infatti tracciato in modo da poterne riconoscere solo le generalità, senza però privarlo di dinamismo. 

Mostra Federici

Crateri, canali lavici si insinuano in particolari ambientazioni che spaziano dalle rovine di necropoli a chiese distrutte, passando per case scoperchiate e per ruderi di vario genere. 

Di Federici va detto che è uno dei pochissimi artisti, se non addirittura l’unico, ad utilizzare il silicone come materiale e strumento di pittura. Le proprietà plastiche del silicone dettano però le loro condizioni: il materiale ha tempi di fissaggio particolarmente ristretti, che esigono quindi rapidità di scelta e soprattutto di esecuzione. Inoltre la tela usata dev’essere di lino; qualsiasi altro tessuto, invece di trattenerlo, lascerebbe scivolare via il silicone rovinando tutto il lavoro. Dall’altro lato però il silicone riesce a lasciare l’impronta dell’artista, il calco del gesto, trascrivendone pressione e velocità a condizione che queste ultime siano costanti e controllate, come le linee di un disegno che non ammette esitazioni o discontinuità.

Mostra Federici

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento