Evento

A Viagrande dal 10 al 19 giugno l’Etna Photo Meeting

Rigon - Piccola
Rigon - Piccola
25 mag 2016 - 18:00

VIAGRANDE - Nella meravigliosa cornice di palazzo Turrisi Grifeo di Partanna si terrà dal 10 al 19 giugno la 22° edizione dell’Etna Photo Meeting, festival nazionale di fotografia.

La manifestazione ruota intorno al tema “Costruire lo sguardo. La fotografia come mise-en-scène” e prevede un ricco calendario di appuntamenti con mostre, incontri, conferenze, letture di portfolio, workshop e presentazioni di libri.

Il festival, organizzato dal gruppo fotografico Le Gru con il Comune di Viagrande, con il patrocinio della fondazione La Verde La Malfa di San Giovanni la Punta e la collaborazione dell’associazione culturale The Dead Artists Society di Catania, si aprirà venerdì 10 alle ore 18.00 con la consegna del Premio “Gianni Pistarà”, riservato a fotografi under 35, che si sono distinti per la qualità delle loro opere.

Il riconoscimento sarà assegnato quest’anno alla fotografa romana Valentina Vannicola.

Seguirà l’inaugurazione delle mostre fotografiche, tra cui spicca quella dei fotografi di fama internazionale Massimo Siragusa, dell’agenzia Contrasto, Gabriele Rigon, fotografo di moda e nudo, Francesco Castaldo, fotografo della scena musicale.

In mostra anche gli scatti delle giovani fotografe Valentina Vannicola, Diana Debord, Francesca Donatelli, Aurora Bruno e Gaia Aprile.

Sabato 11 e domenica 12 giugno dalle ore 9.00 si svolgeranno due workshop: uno diretto da Lucia Baldini, fotografa di spettacolo e docente dello studio Marangoni dal titolo “Luci sulla ribalta” sulla fotografia di teatro e danza, l’altro da Simone Aprile, dell’agenzia LUZ, sulla fotografia di still life.

Mentre sabato 18 e domenica 19 dalle ore 9.00 Gabriele Rigon terrà un workshop sulla fotografia di moda dal titolo “Fashion Fotography”.

Domenica 13 giugno, dalle ore 10.00 nel giardino del palazzo si terrà un “Cosplayer Shooting”, organizzato in collaborazione con l’Associazione Fotografica Buona Luce di Gravina di Catania, che vedrà la partecipazione di decine di figuranti da fotografare.

Ad arricchire il festival ci penseranno dei momenti dedicati al dibattito e all’approfondimento su tematiche specifiche, come la presentazione del libro “Luci sulla ribalta” di Lucia Baldini pubblicato da Postcart e il seminario sugli aspetti legali della fotografia a cura dello Studio Legale Fiorenza di Catania.

Pippo Pappalardo, critico fotografico, argomenterà sul tema di questa edizione del festival e riceverà, inoltre, il “Premio Le Gru alla cultura fotografica 2016”.

La manifestazione si chiuderà domenica 19 con una serata dedicata agli audiovisivi fotografici con opere provenienti da tutta Italia, organizzata in collaborazione con il Dipartimento Audiovisivi della FIAF.

Sempre a cura della FIAF, sarà presentata la mostra del progetto“Tanti per tutti”.

Il programma completo della manifestazione può essere consultato sul sito www.fotoclublegru.it

Daniela Torrisi



© RIPRODUZIONE RISERVATA