Esposizione

Al via “L’Altra Fiera – La Sicilia che c’è”: un’iniziativa made in Sicily a Palermo

villa castelnuovo
6 mag 2016 - 06:26

PALERMO - È stata presentata ieri, nella sala congressi di Villa Castelnuovo, “L’Altra Fiera – La Sicilia che c’è”, una mostra composta da 40 espositori di artigianato e 35 stand con casalinghi e street food con l’intento di unire natura, artigianato, storia, cultura, street food, tradizione, solidarietà e beneficenza.

Alla conferenza stampa di apertura tenutasi ieri hanno partecipato il direttore artistico e ideatore della manifestazione Nino Parrucca e Sasà Taibi di Radio Tivù Azzurra che ha curato l’area spettacoli della Fiera. Ogni sera ci sarà un concerto, una sfilata, un momento di intrattenimento diverso animerà il pubblico.

“La nostra fiera non è solo commerciale - ha detto infatti Nino Parrucca durante la conferenza stampa - è anche un’occasione per stare insieme e divertirsi. È nostro obiettivo partire da qui e riuscire a portare questa fiera, e di conseguenza il Made in Sicily, in giro per il mondo”.

La Sicilia che c’è, infatti, sarà proprio una fiera itinerante. Sono previste, a breve, tappe negli Usa, Montecarlo e Francoforte. Ma se è elegante e prestigiosa la location che farà da cornice alla manifestazione a partire da oggi fino al 15 maggio, Villa Castelnuovo, dimora settecentesca appartenuta a Gaetano Cottone, principe di Castelnuovo, altrettanto suggestivo sarà il villaggio medioevale realizzato all’interno del parco ad opera dell’associazione di promozione sociale “La Fianna” che con scenografie e ambientazioni curate nei minimi dettagli, rievocherà la storia, i valori e le tradizioni tipiche del 1200.

Nel villaggio medioevale sarà, inoltre, possibile assistere ad esibizioni di spada, duelli cortesi, tiro con l’arco e tante altre attività che faranno viaggiare nel tempo tutti coloro che vorranno partecipare e vivere attivamente quell’atmosfera.

Circa trenta invece sono i componenti dell’associazione teatrale “Tema” che durante la Fiera si esibiranno in cortei storici e danze orientali e celtiche. In costume sfileranno la regina Margherita di Navarra, re Guglielmo II, i dignitari e i cavalieri normanni. Calogero Bonura e Giovanbattista Pizzi vestiranno i panni dei falconieri con i loro falchi “Luna” ed “Henry” .

Erano presenti alla conferenza stampa anche Luigi Riggio e Aurelio Ferracane, rispettivamente vicepresidente e consigliere di amministrazione dell’Opera Pia che gestisce Villa Castelnuovo e Laura Arcilesi in veste di coordinatrice della manifestazione.

La Fiera “La Sicilia che c’è”, dopo la conferenza stampa di ieri, sarà aperta ufficialmente oggi e si protrarrà fino al 15 maggio con ingresso gratuito dalle 16 alle 24 nei giorni infrasettimanali mentre, durante il week-end, la fiera rimarrà aperta dalle 10 del mattino fino alla mezzanotte, con continue attività di intrattenimento per il pubblico.

Carlo Marino



© RIPRODUZIONE RISERVATA