Natura

Un’estate con SiciliAntica: visita guidata alle Gole del Drago di Corleone

Corleone Gole Drago
28 lug 2015 - 17:23

CORLEONE - Si inserisce nel calendario programmato per “Un’estate con SiciliAntica” la visita guidata alle Gole del Drago, Corleone. L’evento avrà luogo domani mercoledì 29 luglio con partenza alle 9.30 dal monumento ai caduti di Marineo.

Tutti coloro i quali parteciperanno all’escursione avranno modo di vedere da vicino uno dei luoghi più belli, e forse meno contaminati, di tutta la Sicilia; le Gole del Drago infatti nascono dall’azione millenaria del torrente Frattina che, scorrendo nell’entroterra corleonese, ha eroso le rocce e le montagne qui presenti. Ne sono nate suggestive e sinuose forme scolpite nella roccia calcarea tipica del luogo, piccole cascate che, complice un gioco di pendenze, si riversano di continuo una nell’altra e, ovviamente, un paesaggio incantevole.

In alcuni tratti delle Gole del Drago, caratterizzati oltretutto da una ricchissima flora e da un’altrettanto variegata fauna, si sono formate nei millenni anche delle discrete distese d’acqua e dei laghetti dove, per chi lo volesse, sarà possibile persino concedersi qualche momento di meritato relax facendo dei bagni.

Gli appassionati di biologia invece potranno ammirare da vicino alcuni esemplari dell’entomofauna del luogo: in maniera particolare la zona si presenta ricca di gerridi, anisotteri, zigotteri ed insetti pattinatori. Molto diffuse nelle Gole del Drago sono anche alcune caratteristiche specie di anfibi.

Il delicatissimo equilibrio idrogeologico ed ecosistemico dell’intera zona sembra essersi mantenuto intatto per secoli e secoli di storia: un motivo in più per non perdere l’occasione di visitare le Gole del Drago!

Commenti

commenti

Valentina Idonea



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento