Architettura

The Plan Award 2015, la Sicilia primeggia in due categorie

IMG_9931
17 giu 2015 - 18:50

CATANIA - L’originalità della Sicilia stupisce e raccoglie meriti anche nel mondo dell’architettura grazie all’architetto Antonio Iraci.

Il The Plan Awards 2015, che coinvolge gli architetti provenienti da tutto il mondo, è stato ospitato al MiCo, all’ex fiera di Milano, dove a concorrere c’erano ben 500 progetti suddivisi in diverse categorie progettuali.

Durante gli ultimi due giorni dei Plan Awards i progetti finalisti sono stati presentati alla giuria che ha decretato i vincitori durante una serata di gala.

Tra questi troviamo lo studio catanese Iraci Architetti, dell’architetto Antonio Iraci, che è riuscito ad eccellere in due categorie, la prima nell’ambito del “Riconoscimento in Mixed Use“, con il progetto che sta realizzando in Libano a Beirut, Notre dame de louaize, superando la concorrenza dello studio internazionale Champan Taylor architetti, lo studio newyorchese Nef/Perkins +Will NY e lo studio londinese Urban Systems Office.

Il bis invece riguarda la categoria “Hospitality” , con un’opera tutta siciliana chiamata Preexistence, che sarà presto realizzata ad Avola Antica. 

Al termine dei Plan Award 2015 l’architetto Iraci ha dichiarato: “Da siciliano partecipare ad una manifestazione dove c’erano le più grosse firme dell’architettura internazionale e vincere in due delle categorie presenti in lista… non fa altro che portare onore a me e alla Sicilia, se consideriamo soprattutto che uno dei due progetti vincitori verrà realizzato ad Avola Antica. Sono orgoglioso dei premi ottenuti anche perchè non pensavamo di arrivare veramente così lontano“.

Commenti

commenti

Francesca Guglielmino



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento