Soddisfazione

Il Teatro Massimo di Palermo vola in Oman su invito della Royal Opera

Teatro Massimo di Palermo
7 mag 2016 - 12:38

PALERMO - Lo storico allestimento di Franco Zeffirelli per La fille du règiment di Gaetano Donizetti con la regia di Filippo Crivelli vola alla volta della Royal Opera House di Muscat, capitale del Sultanato dell’Oman.

La tournèe coinvolge 168 persone tra professori d’orchestra, artisti del coro, tecnici, prevede la partenza di due container via mare con le scene e il trasporto in aereo di oltre cinquanta casse con costumi, parrucche e gioielli di scena.

Le comparse saranno invece selezionate direttamente a Muscat, secondo la politica di progressivo coinvolgimento dei cittadini omaniti nella preparazione degli spettacoli d’opera.

Ieri la partenza dei primi 68, salutati in aeroporto dal sindaco e presidente della Fondazione, Leoluca Orlando, e dal sovrintendente Francesco Giambrone. Oggi partiranno altri 62.

E ieri all’aeroporto di Punta Raisi flash mob degli artisti (in gran parte componenti del Coro e ballerini) che hanno cantato e ballato improvvisamente davanti ai check in delle partenze, accompagnati al pianoforte dal maestro Giuseppe Cinà, suscitando l’interesse e gli applausi dei viaggiatori di passaggio.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA