Libri

Strage di Pizzolungo distrusse la sua famiglia: il racconto di Margherita Asta

Margherita Asta
5 mag 2016 - 17:43

MESSINA - Un episodio tragico della sua vita, ma anche esempio di come non arrendersi e lottare sempre. È la storia di Margherita Asta, raccontata nel suo libro “Sola con te in un futuro aprile”, che verrà presentato ufficialmente domani alle ore 17 al Feltrinelli Point di via Ghibalina a Messina. 

Un libro che racconta la sua tragica storia. Nata nel 1974 a Trapani, infatti, Margherita perse la mamma e due fratelli gemelli quando aveva appena 10 anni. Il tutto avvenne nel terribile attentato di Pizzolungo a Trapani ai danni del magistrato Carlo Palermo, che, forse, era andato troppo avanti nella sua lotta alla mafia e nelle indagini sulla morfina proveniente dalla Turchia. Tra i suoi sospettati, infatti, c’era anche Craxi. Un giorno, dunque, le auto della scorta e quella del magistrato superarono quella della famiglia di Margherita, poco più avanti una Golf parcheggiata era pronta a esplodere. Questione di frazione di secondo e si sentì un boato per strada: il magistrato venne sbalzato fuori dalla propria macchina, mentre per la madre e i fratelli di Margherita non ci fu nulla da fare.

Un libro per non dimenticare e che verrà presentato anche in altre località siciliane: sabato 7 maggio, alle 10.30 alla Biblioteca comunale di Lentini, e alle 18 al Circolo progressista Fidapa di Belpasso; domenica 8 maggio, alle 10 all’ex Angolo Paradiso, Villa Belvedere, ad Acireale, nell’ambito di un incontro con il Presidio “Pierantonio Sandri” e gli scout, mentre alle 20 al Birrificio “La Compagnia del Fermento”, a Mascalucia; lunedì 9 maggio a Catania, alle 10.30 nell’ambito del laboratorio “Paesaggi delle mafie” del Dipartimento di Ingegneria, alle 15.30 con “Save the Children” al Punto Luce “San Giovanni Galermo”, infine alle 17.30 alla Libreria Vicolo Stretto.

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA