Manifestazione

“Storie sotto il vulcano”: giovani alla scoperta di antichi mestieri

storie sotto il vulcano
9 mag 2016 - 18:55

PEDARA – Tra la riscoperta di antichi mestieri, l’immersione nella natura incontaminata dell’Etna e le sue cornici paesaggistiche mozzafiato, continua la manifestazione “Storie sotto il Vulcano”.

Protagonisti sono stati ancora una volta i giovani che, al parco Scarbaglio di Milo, si sono riuniti per partecipare al concorso letterario trascorrendo una giornata tra natura, cultura, arte e avventura.

Tra loro anche i componenti del baby consiglio in rappresentanza dei quaranta studenti partecipanti dell’istituto comprensivo S. Casella.

Dopo il viaggio in littorina, i giovani hanno avuto modo di entrare in contatto con arti e mestieri di un tempo, dalla scultura del legno, al ricamo, dalla lavorazione della pietra lavica alla pittura su carretto. Tutto questo grazie alla partecipazione di artigiani, come Alfio Petralia, che si sono esibiti in estemporanee arricchite dal contesto naturalistico e paesaggistico che l’Etna sa offrire.

Una giornata entusiasmante che ha saputo unire al piacere delle scoperta di lavori manuali il gusto dell’avventura, alla delizia del palato il diletto dell’udito grazie a momenti di piacevole ascolto musicale.

È stata una giornata molto apprezzata dai nostri ragazzi – ha commentato l’assessore Marina Consoli – il mese di maggio dedicato ai libri non poteva che essere inaugurato con iniziative che arricchiscono il sapere dei giovani attraverso esperienze che coinvolgono non soltanto dal punto di vista culturale ma anche sensoriale“.

Insieme all’assessore erano presenti anche il capo settore della pubblica istruzione Gaetana Toscano, il presidente Mario Laudani, la consigliera Tiziana Petralia, la referente del baby consiglio Marina Rizzo e il sindaco di Pedara Antonio Fallica che ha così commentato: ”È stata una splendida giornata alla riscoperta del territorio, circondati da natura e tradizione in attesa della premiazione che sarà il 26 maggio con una festa che si svolgerà alle Ciminiere per celebrare la creatività dei nostri ragazzi”.

Daniela Torrisi



© RIPRODUZIONE RISERVATA