Premio

Un siciliano accademico a Firenze

premio_l2
9 apr 2015 - 17:24

Il consiglio direttivo dell’Accademia internazionale “Le Muse” di Firenze ha nominato accademico il giornalista Carlo Majorana Gravina. La consegna del diploma avverrà a Palazzo Vecchio, salone dei Cinquecento, sabato 13 giugno nel corso della solenne cerimonia di consegna del 50° Premio internazionale “Le Muse”.

L’Accademia Internazionale “Le Muse” esordì mezzo secolo fa con il beneplacito di Giorgio La Pira, storico sindaco e docente di Diritto Romano di Firenze, per un’intuizione di Giuliana Plastino Fiumicelli. L’istituzione del Premio, sotto l’egida del sindaco-santo, diede subito smalto e vigore al sodalizio per quel taglio internazionale che ha consentito di costruire un Albo d’Oro di assoluto valore; i più prestigiosi nomi del parterre culturale e artistico mondiale hanno accolto sempre con grande interesse e rispetto le loro nomine ad “Apollo musagete” o “Muse”.

L’ispirazione mitologica è stata innovata e Firenze, Atene del Rinascimento, con la cifra originale di aggiungere, alle 9 muse, due ai tempi inimmaginabili: Cinema e Televisione, nuovi strumenti per celebrare, promuovere e diffondere cultura.

I presidenti della Repubblica Italiana conferiscono da molti anni medaglie di rappresentanza al Premio e si pregiano di essere idealmente presenti con calorosi messaggi di stima e affetto per l’iniziativa, ritenuta a livello nazionale e internazionale il Nobel d’Italia.

Il segretario generale Giuliana Plastino Fiumicelli, vera cultural maker che dirige con tempra e cipiglio la straordinaria iniziativa, è Cavaliere di Gran Croce al merito della Repubblica Italiana. Quest’anno tra i premiati: il finanziere ginevrino Franco Valerio (Apollo), Claudio Marazzini presidente Accademia della Crusca, la cantante lirica Monica Bacelli, il pittore cinese Wang Hongjian, il flautista Roberto Fabricini, la scienziata Cesira Batini, lo storico dell’arte Rolando Bellini, il coreuta Virgilio Sieni, il poeta Nazario Pardini e, per la televisione, Lino Banfi.

 

   

   

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento