Evento

La Sicilia ospita il terzo Festival Iccn del Patrimonio Immateriale dell’Unesco

Foto Noto
5 ott 2015 - 11:04

SICILIA - La Sicilia nel 2016 avrà l’onore di ospitare il terzo Festival del Patrimonio Immateriale Unesco, indetto dall’Iccn, l’organizzazione mondiale per la salvaguardia e la promozione del patrimonio intangibile con sede in Corea del Sud.

La decisione era già stata accennata lo scorso giugno da Seok-le Lee, segretario generale dell’Iccn, rimasto colpito dalla bellezza del patrimonio storico-culturale delle città, durante la sua visita a Palermo e a Monreale, 

Solo adesso la notizia è stata ufficializzata e il gonfalone dell’organizzazione assegnato al vicesindaco della città di Noto, Cettina Raudino, in rappresentanza del Comitato Organizzatore Sicilia 2016, presieduto dal sindaco di Palermo Leoluca Orlando.

A partecipare all’organizzazione le città di Palermo e Agrigento, nella Sicilia occidentale, e di Catania e Noto, nella Sicilia orientale. Parteciperanno, inoltre, le Ong siciliane presenti nell’Iccn, la Fondazione Patrimonio Unesco Sicilia, il Coppem – capofila della delegazione siciliana -, il Coordinamento dei Comuni Unesco di Sicilia, presieduto dal sindaco di Catania Enzo Bianco e l’Associazione Ned.

Il festival si terrà ad ottobre 2016, per otto giorni, e saranno presenti oltre 50 delegazioni artistiche provenienti da tutti i paesi membri dell’Iccn.

La Sicilia vivrà un momento di grande visibilità internazionale e dovrà approfittarne per far valere la sua importanza nel contesto culturale mondiale. 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento