Lutto

Si è spenta Eleonora, la ragazza “con la chemio nella borsetta”

eleonora
21 feb 2015 - 10:21

PALERMO - Eleonora, la ragazza “con la chemio nella borsetta” non ce l’ha fatta. È morta per un tumore che l’ha portata via all’alba di oggi dopo una lunga lotta che Eleonora Letizia Futura Marsala, 33 anni, ha combattuto senza mai perdersi d’animo e dando speranza a tanti malati.

La ragazza – subito dopo aver appreso del suo male – aveva esorcizzato il tumore con le armi dell’ironia e della leggerezza. Aveva aperto un blog, circa un anno fa, chiamato proprio “la ragazza con la chemio nella borsetta”.

Nei suoi post Eleonora raccontava la sua lotta contro la malattia e il percorso delle cure. La notizia della sua morte è stata data dalla sorella su Facebook che ha scritto: “Con un dolore enorme scrivo questo post. Sono Valentina la sorella di Ele. Purtroppo non è riuscita a vincere la sua guerra. Ma di sicuro ha vinto in molto altro. Ringrazio tutte le persone che l’hanno sostenuta, anche chi non la conosceva. Non sapete quale miracolo compivate ogni giorno anche con un semplice commento nella sua pagina o nel suo blog. Ciao, amore mio Eleonora”.

Eleonora aveva scritto il suo ultimo post l’ultimo dell’anno. Queste le sue parole: “Oggi è il giorno più triste e al tempo stesso speranzoso di tutto l’anno. È arrivato il momento dei bilanci, del guardarsi indietro e soprattutto proiettarsi nel futuro. C’è chi dice che ha avuto un anno meraviglioso, chi dice che ha avuto un anno di merd…. Chi non vuole fare bilanci e chi vuole solo cancellare il passato. Per me quest’anno è stato un anno importante, un anno in più. Chi è malato oncologico sa a cosa mi riferisco”.

“Allo scoccare della mezzanotte - prosegue il post - ti guardi indietro tra amarezza e contentezza di essere ancora li, di aver vissuto e concluso, nel bene e nel male, il 2014. Poi ti giri e ti tuffi nel 2015 carica di speranze, di desideri, di progetti, di sogni, di buoni propositi ed ovviamente anche di paure. Io ne ho molti, chissà quanti si avvereranno, sicuramente il primo è quello di stare in buona, o quantomeno discreta, salute, e per questo posso impegnarmi in prima persona con tutte le mie forze come ho sempre fatto. Anche gli altri progetti e desideri sono molto importanti per me e spero di poterli realizzare, ma per alcuni posso solo aspettare perché non dipendono da me… Per le paure… beh, ho poco da fare… posso solo contrastarle con le mie strategie e sperare che rimangano solo paure”.

Con grande forza d’animo ha concluso: “Durante quest’anno ho perso molto, Ho perso un po’ di chili (che non guasta mai :D); Ho perso parti del mio corpo per me molto importanti; Ho perso alcuni sogni, che fino a qualche mese fa potevo permettermi di fare, ma adesso ho perso anche questo; ho perso un po’ di forza e di energia”.

Nel mondo del web – dove Eleonora era molto stimata e conosciuta – molteplici sono i messaggi d’affetto per la famiglia.

Commenti

commenti

Andrea Sessa



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento