Rassegna

“Terre di Cinema”, si inizia con il CineCampus

Foto1 - Terre di Cinema
3 giu 2016 - 13:35

VIAGRANDE – In corso i preparativi per la sesta edizione di Terre di Cinema – International Cinematographers Days, che si aprirà lunedì 6 giugno a Villa di Bella e si concluderà venerdì 10 giugno.

A inaugurare il Festival sarà il CineCampus residenziale, in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia Nazionale di Cinema. Futuri registi e direttori della fotografia, in diciotto (otto donne e dieci uomini), provenienti da tutto il mondo (Italia, India, Stati Uniti, Germania, Israele, Romania, Portogallo, Bulgaria e Marocco) sono quindi incaricati, dopo una full immersion di dieci giorni, di produrre sei cortometraggi, ognuno di circa cinque minuti, che racconteranno una versione personale della nostra isola

 “E’ un’occasione preziosa per loro – spiega il direttore del festival Vincenzo Condorelli, direttore della fotografia siciliano formatosi alla London Film School – ma è preziosa anche per la nostra terra”.

Ma non è finita qui: nei cinque giorni durante i quali il Festival avrà luogo, saranno presentate diverse retrospettive (tra le quali una sul cinema iraniano) e mostre  (tra cui “L’Etna set di Pasolini. Il mito e la luce”), selezioni di corti di giovani autori siciliani e non, proiezioni di cortometraggi premiati con il Nastro D’Argento.

Non resta che cogliere questa grande occasione per vivere cinque giorni di cinema di ampio respiro, con personalità provenienti da scuole di eccellenza a livello internazionale.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA