Intervista

Samira “events blogger”, italiana d’eccellenza

2
15 ago 2015 - 16:41

SIRACUSA - Il celebre rapper americano Ace Hood, il fantastico Bob Sinclar, i Dj Mohamed Moretta con i Kool and The Gang, e Bliss, l’emiratino che ha collaborato con i giganti della musica pop, il campione di Triathlon Omar Nour, la nostra campionessa Tania Cagnotto, gli stilisti Joshua Fenu, Taller Marmo e tanti altri ancora. Sono soltanto alcune superstar della musica, dello sport, della moda intervistate da Samira Cooper, al secolo Simona Briggiotta, italiana trapiantata a Dubai dove è entrata nel firmamento delle celebrità così, quasi per gioco. E la fama l’ha baciata in fronte.

È vero – dice – ho cominciato come blogger perché avevo la passione della comunicazione informatica, una comunicazione senza limiti né confini, e in capo ad un anno, nei vari social channels, avevo già più di 15.000 seguaci. Ed è stato così che sono come ‘scivolata’ dal blog all’impresa, un passaggio imprevedibile e spontaneo allo stesso tempo. Nulla del genere poteva succedermi a Siracusa, bellissima e affascinante città dal grande passato ma dal futuro angusto. L’esatto contrario di Dubai con quasi il nulla alle spalle ma proiettata nel futuro come nessun’altra città al mondo. Una città futurista dalle mille opportunità soprattutto per i giovani”.

E specialmente per i giovani intraprendenti, no? I giovani creativi, i giovani che amano l’avventura e amano mettersi alla prova come hai fatto tu, Samira, che nel volgere di due anni appena, hai già perso il conto dei personaggi incontrati, conosciuti e intervistati.

Infatti. Come l’attore italo-americano Danny Quinn figlio di Antony Quinn, mostro sacro del mondo della celluloide, o il mental coach Roberto Re, o l’attore Aron Marzetti di Centovetrine e così via. Oggi sono la general manager del Dubai Events Blog, nel quale mi piace parlare di eventi a Dubai e negli Emirati Arabi Uniti: moda, arte, musica, sport, ma anche i tantissimi club e le tantissime opere di beneficenza. Grazie alla mia azienda, oggi collaboro con altre agenzie di comunicazione e di eventi che pubblicano le loro iniziative sul mio blog e mi invitano alle loro serate e ai loro concerti per offrire i miei servizi di media coverage e le interviste ai Vip”.

Perché hai scelto il nickname Samira?

Samira è un nome arabo, l’ho sentito per la prima volta dieci anni fa mentre ero in vacanza a Sharm el Sheik, e mi ha subito conquistata. Mi è sembrato quello giusto da utilizzare per creare il mio network di amicizie e di professionisti residenti nel Middle East perché mi sento di appartenere anche a questo paese. Perché io sono proprio innamorata di Dubai, della sua straordinaria e inesauribile vitalità, dei tantissimi eventi che si susseguono ininterrottamente giorno e notte e sui quali sin da quando ero una semplice blogger, mi tenevo informatissima e aggiornatissima. Ogni giorno infatti ricevevo un diluvio di messaggi e di chiamate con le classiche domande: ‘Dove posso andare stasera?’, ‘Cosa possiamo fare durante le feste natalizie?’, ‘Dove mi consigli di festeggiare il mio compleanno?’ oppure ‘Mi puoi suggerire un locale per un evento aziendale?’. Alcuni mi chiedevano addirittura di organizzare proprio io i loro eventi privati o di lavoro: feste fra amici, convegni aziendali, sfilate di moda, concerti live… Ed è stato proprio così che è nato il mio blog. Un grande blog che l’8 marzo di quest’anno 2015 ha celebrato il 2° anniversario con migliaia e migliaia di visualizzazioni“.

1

Decisamente hai il bernoccolo della comunicazione online.

Beh, a quel punto mi è stato chiaro come due più due fa quattro, che il mio blog poteva diventare un’opportunità di business semplicemente trasformandolo in un’azienda specializzata nei servizi di Media e Marketing, e organizzazione eventi. In pratica, ho creato il mio brand e cerco di ‘brandizzarlo’ ogni giorno di più con una passione quotidiana che mi accende sempre nuove idee”.

E dunque, riepilogando, adesso che cosa offri?

5

Adesso che è un’impresa, sul mio blog offro pubblicità (redazionali e banner), servizi di comunicazione e di marketing, Social Media Marketing, Agenzia di Pr, Eventi (Consulenza, Organizzazione e Gestione), e interviste con artisti e VIP. Grazie alla mia laurea in economia e commercio e oltre 10 anni di esperienza nel settore Marketing, le mie competenze sull’organizzazione degli eventi e sulla consulenza commerciale qui a Dubai crescono a grande velocità. Non bastasse, ho creato un bel network di professionisti che mi supportano nelle attività di un certo spessore”.

Per quanto moderno e diciamo pure futurista, Dubai però è pur sempre un paese musulmano. E a te che sei una donna, questa cultura notoriamente e fortemente teocratica ti ha certamente creato qualche problema…

4

Va detto che gli Emirati Arabi sono molto più aperti dell’Arabia Saudita e di qualsiasi altro paese musulmano. Tuttavia, lavorando in un ambito tradizionalmente e pressoché esclusivamente maschile, qual è quello della nigthlife e dell’entarteinement, qualche problema come donna non potevo non incontrarlo. Ma in quale paese del mondo le donne hanno vita facile? In quale paese del mondo hanno le stesse opportunità degli uomini? Ben pochi, direi”.

Bene, Samira, che ne dici di chiudere questa chiacchierata con un messaggio ai tuoi lettori italiani?

3

Ottimo. Ecco qua il mio messaggio: Se la vostra azienda ha bisogno di informazioni sui locali per gli eventi, su ciò che è cool e ciò che è fuori moda a Dubai e negli Emirati Arabi Uniti in generale, dress code, musica e così via, vi posso offrire la mia consulenza da esperta. Utilizzo gran parte dei canali di social media: Facebook, Twitter, Google+, Instagram, LinkedIn, Pinterest. Non bastasse ho anche il mio canale Youtube dove condivido le mie interviste con artisti e VIP. Aggiungo che il mio blog vuole essere anche un hub musicale, cioè un contenitore di musica, per dare ai giovani artisti l’opportunità di promuovere se stessi. Dò ampia disponibilità ad interviste ed incontri con VIP del posto, che posso passare alle TV, trasmissioni nazionali e radio italiane, in lingua italiana/inglese che parlo bene. Ok, e adesso che sapete tutto e il sole sta tramontando, date subito un’occhiata al mio blog e scoprite dove potete andare stasera. Seguitemi e restate sintonizzati! Shukran, Thank you, Grazie, Ciao!”.

Ciao Samira, porta alto l’orgoglio italiano in questo meraviglioso angolo del mondo dove si incontrano tutte le razze, tutti i popoli, tutte le religioni. Nel benessere e nella pace come in nessun altro luogo del mondo.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento