Manifestazione

Ragusa Ibla e la prima edizione di “Mille e una notte: i luoghi da raccontare”

ibla
Piazza Duomo a Ragusa Ibla
28 mag 2016 - 10:44

RAGUSA - Tra le perle magiche del barocco siciliano, nel suggestivo scenario di Ragusa Ibla, sarà possibile visitare, il 2 giugno 2016, la prima edizione di “Mille e una notte: i luoghi da raccontare”.

Dieci luoghi da scoprire attraverso un viaggio carico di stupore e meraviglia tra le viuzze dell’antico quartiere.

Una visione inedita di una Ragusa che nasconde uno scrigno di tesori artistici e architettonici che sarà possibile ammirare tra siti Unesco, musei, chiese, teatri, palazzi e collezioni.

Una sorta di “notte bianca della cultura” visitabile dalle 17 alle 24.

Per l’occasione, i visitatori avranno infatti, come guide d’eccezione, gli studenti universitari che, nel ruolo di “accompagnatori e/o narratori”, in particolar modo per i visitatori stranieri, faranno conoscere i vari siti.

Nello specifico, i luoghi da scoprire e visitare sono: la Chiesa del Santissimo Trovato, dove si potrà ammirare “Ibla in miniatura”, cioe’ il presepe monumentale del maestro Criscione; la Casa Museo Appiano; Palazzo Monelli, nel cui perimetro sorge la Chiesa della Santissima Trinità; la Chiesa Santa Maria dello Spasimo; Palazzo Arezzo di Trifiletti; la sacrestia del Duomo di San Giorgio, al cui interno si trova la prestigiosa Cona del Gagini; il Museo del Duomo; il Teatro Donnafugata e la Chiesa della Santissima Annunziata.

I siti, infine, potranno essere visitati tramite l’acquisto di un unico voucher valido per tutti gli ingressi, il cui prezzo è di 12 euro a persona (gratuito per i bambini di età inferiore ai 12 anni). Le visite avranno una cadenza che variera’ dai 15 ai 30 minuti secondo il sito. Visite guidate extra voucher sono previste poi per il Circolo di Conversazione, su prenotazione e solo per 50 partecipanti a turno secondo i seguenti orari: prima visita ore 21,30; seconda ore 22; terza ore 22,30.

Rossana Nicolosi



© RIPRODUZIONE RISERVATA