Arte

Palermo, da venerdì in mostra dipinti e sculture di Guido Quadrio

Mostra Guido Quadrio
6 apr 2016 - 17:42

PALERMO - Sarà inaugurata fra due giorni, venerdì 8 aprile alle 18, al centro culturale Biotos di Palermo la mostra d’arte “Dipinti e sculture da una collezione privata”.

Organizzata dall’architetto Salvo Schiavo, verranno esposte le opere dell’artista palermitano Guido Quadrio, scomparso dieci anni fa e tra i più presenti nelle collettive degli anni ’60, ’70 e ’80.

La mostra resterà aperta al pubblico nei weekend, da venerdì a domenica, dalle 16 alle 22 fino al 30 aprile.

In esposizione delle opere di archeologia industriale, arazzi, imballaggi, “Pavimenti e mattonelle” con scorci e primi piani di maioliche e pavimenti e le “Lettere d’amore” di Quadrio, il cui tema conduttore è l’archivio della memoria e il rivivere di un mondo che oggi non è più quello di un tempo.

Come scrive il giornalista e scrittore Bent Parodi, “per Guido Quadrio parlano gli oggetti ed è con essi che egli manifesta il pathos dell’uomo contemporaneo svilito nella sua stessa essenza. Quadrio ha sempre cercato l’uomo attraverso cose e oggetti che l’uomo stesso fabbrica, tocca, usa e consuma”.

Durante la mostra, sarà possibile acquistare i quadri in esposizione e su catalogo. L’ingresso sarà gratuito.

Nel corso della mostra, che sarà inaugurata dai figli Vanni e Lanfranco Quadrio, seguiranno diversi momenti di svago: venerdì 8 aprile, per inaugurare la mostra nel migliore dei modi, ci sarà un evento di moda con la fashion designer Maria Pia Di Gaudio.

Sempre di venerdì, il 22 ed il 29, ci saranno rispettivamente un evento light con Cocolumo.it e I-Léd, mentre a fine aprile “Il giovane Leopardi”, monologo di Nicasio Catanese. Sabato 16 aprile invece, alle 20,30, un party privato con ingresso solo su invito.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA