Arte

Palermo, Orlando: “Anche quest’anno i musei rimarranno aperti a Pasqua”

1
1 apr 2015 - 16:59

PALERMO - A Pasqua l’arte non si ferma, anzi spalanca le porte dei musei al pubblico.

Rimarranno infatti aperti, durante le festività pasquali, i musei comunali, lasciando la possibilità a chiunque abbia voglia di tuffarsi nel mondo artistico, di poter visitare la galleria d’arte moderna, il museo etnografico siciliano “Giuseppe Pitrè”, Santa Maria dello Spasimo e l’ecomuseo del mare.

A tal proposito sono intervenuti sia il sindaco palermitano Leoluca Orlando e l’assessore alla cultura, Andrea Cusumano, che hanno ribadito quanto sia importante permettere ai cittadini siciliani e ai turisti di poter ammirare le innumerevoli bellezze che la nostra terra ha da offrire.

Anche quest’anno – commentano - le istituzioni culturali e i musei del Comune sono regolarmente aperti in occasione delle festività pasquali, in linea con la dimensione turistica e culturale della città. È un’occasione in più per i cittadini e i turisti, in questi giorni di festa, per ammirare le bellezze della nostra città, ricca di storia, che si basano su un percorso in grado di coniugare radici e ali”. 

La Galleria d’Arte Moderna (GAM), di via Sant’Anna, 21, sarà visitabile dalle 9,30 alle ore 18,30. Domenica 5 aprile l’ingresso sarà gratuito, mentre lunedì 6 aprile, il costo del biglietto intero sarà 7,00 euro (ridotto, 6 euro).

Ingresso gratuito, per Pasqua e Pasquetta, invece per il Museo Etnografico G. Pitrè, aperto dalle 9,30 alle 18,30.

Nel giorno d Pasqua, sempre con ingresso gratuito, sarà visitabile dalle 9.30 alle 18.30 l’ecomuseo del mare (ex deposito locomotive S. Erasmo) e il Complesso Monumentale S. Maria dello Spasimo di piazza Spasimo, dalle 9,30 alle 14,00.

Un’occasione, quindi, di poter respirare arte, anche dopo le classiche “abbuffate” pasquali.

     Ecomuseo del mare Palermo Ecomuseo del mare Palermo (2)

Commenti

commenti

Giuseppe Correnti



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento