Arte

Il mondo segreto di Ninì Lombardo: a San Gregorio la mostra pittorica

inaugurazione mostra pittorica Ninì Lombardo
6 ott 2015 - 18:00

SAN GREGORIO - Un segreto coltivato sin dall’adolescenza che forse in pochissimi conoscevano: la passione di Antonino Lombardo per la pittura.

Antonino, soprannominato Ninì, nasce a San Gregorio nel 1915. Varie le tappe della sua vita: nel 1939 fu nominato sergente maggiore oltre che primo pilota dell’Aeronautica militare italiana. Successivamente venne fatto prigioniero dopo l’armistizio dell’8 settembre, ma riuscì a salvarsi la vita grazie ad una rocambolesca fuga dalla prigionia (insieme ad altri 4 siciliani) rubando un aerosilurante e volando da Milano sino a Cagliari senza alcuna strumentazione. Al termine della guerra venne esiliato in Argentina, dove si diede all’allevamento dei cavalli. 

Al termine degli anni ’50, Ninì ritornò a San Gregorio per vivere riservatamente il suo ultimo periodo di vita. L’uomo morì nel 1994.

Nel centenario della sua nascita, i tre figli, Carmelo, Angela e Annì, hanno organizzato una mostra esclusivamente espositiva come memoriale per le opere pittoriche e grafiche del padre.

«Nell’organizzare questa mostra – ha commentato la figlia Angela – abbiamo scoperto una parte di lui che ancora nemmeno noi conoscevamo: la vita d’artista, i pensieri, le gioie, le sue pene. Abbiamo ripercorso la sua vita da uomo».

Così invece il figlio Carmelo: «È stata indetta questa mostra al fine di recuperare, e di consegnare alla colletività, un’onesta produzione artistica, senza velleità e mitigate ambizioni».

La mostra è stata inaugurata giorno 2 ottobre nella via principale sangregorese, ovvero via Umberto, dal sindaco Carmelo Corsaro, e rimarrà aperta per una settimana.

«Lombardo fu un uomo tanto docile quanto riservato - ha dichiarato Corsaro -  visto che la conoscenza collettiva non ha potuto ammirare le sue opere. Questa iniziativa riconsegna all’ambiente sangregorese un suo cittadino».

Nei giorni feriali la mostra, dove sono esposti 43 pezzi tra quadri e disegni, resterà aperta dalle 17 alle 19, mentre nel week-end sarà possibile vedere le opere anche la mattina, dalle 10 alle 12.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento