Convegni

“La Misericordia in Don Luigi Sturzo”: seminario per riflettere sulla società e la politica

seminario centro studi
11 dic 2015 - 12:06

CATANIA - Il Centro Internazionale Studi Luigi Sturzo, in concomitanza con l’avvio del Giubileo Straordinario indetto da Papa Bergoglio, darà vita sabato 19 dicembre (ore 11, I.I.S.S. Giovan Battista Vaccarini) al convegno “La Misericordia in Don Luigi Sturzo“. Il seminario, ispirato proprio dal concetto di “Misericordia“, intende analizzare le idee del noto sacerdote cattolico il cui pensiero illuminato non ha mai mancato di suscitare interesse tra credenti e non. 

La Misericordia in Don Luigi Sturzo” è nelle intenzioni degli organizzatori, anche un modo per riscoprire la nostra attualità, analizzare la contraddittoria società in cui viviamo e, contemporaneamente, rileggere la storia adottando un approccio velatamente “fideistico”. All’evento organizzato alla sezione di Catania mons. Santo Bellia, interverranno Carlo Cittadino, coordinatore e socio del Centro Internazionale Studi Luigi Sturzo, la dirigente scolastica Salvina Gemmellaro, Giovanni Palladino, segretario politico di Popolari Liberi e Forti, Salvatore Latora, docente di Filosofia e Storia della Chiesa, Don Orazio Bonaccorsi, parroco, Benedetto Torrisi, docente di Statistica economica e Romeo Ciminello, docente di Scienze sociali.

Carlo Cittadino ha così presentato il convegno “La Misericordia in Don Luigi Sturzo“: “Senza ricorrere a schemi di preveggenza, temi come questo scorrono nel fiume storico del cristianesimo e riaffiorano di tanto in tanto in base alle esigenze del tempo. Certo è che le parole di Sturzo, ci stupiscono per la profondità e una certa coincidenza dovute alla genialità del suo autore“.

A suscitare particolare clamore, specialmente in un contesto socio politico come quello attuale, sarebbero a parere di Carlo Cittadino soprattutto alcune delle tante riflessioni lasciateci da Don Luigi Sturzo: “Beati i misericordiosi, perché essi troveranno misericordia. La giustizia non basta; è necessaria anche la misericordia nelle nostre relazioni con gli altri, proprio come noi domandiamo sempre misericordia a Dio per i nostri peccati ripetendo nel Pater Noster: “Rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori”. Come si potrebbe vivere nel mondo sotto il rigore della giustizia se non esistessero anche la misericordia, la compassione, la pietà, la clemenza, tutto quello che dà la testimonianza di un’anima disposta a comprendere e ad aiutare gli altri, dimenticando le loro offese?

Il convegno quindi, non è difficile intuirlo, offrirà ai partecipanti vari e articolati spunti di riflessione esaminati razionalmente da laici e sacerdoti, “addetti ai lavori” e semplici curiosi; ecco perché La Misericordia in Don Luigi Sturzo” è un seminario che sembra sin da adesso avere tutte le carte in regola per suscitare un certo interesse. 

Commenti

commenti

Valentina Idonea



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento