Evento

Mattarella e Franceschini in visita a Noto: “Grande prova della Sicilia”

mattarella 2
9 apr 2016 - 16:46

NOTO - Ieri mattina il Presidente della Repubblica Sergio Mattarela e il ministro dei Beni e delle attività culturali Dario Franceschini erano proprio in Sicilia, a Noto.

Verrebbe da chiedersi il perché.

20 anni fa, per la precisione durante la note tra il 13 ed il 14 marzo del ’96, crollava gran parte della cupola della Cattedrale del “Giardino di pietra“. 

La chiesa fu riaperta al culto 11 anni dopo, nel 2007, facendo coadiuvare antiche tecniche di costruzione e moderne tecnologie, soprattutto in campo antisismico. Nel 2011, 4 anni dopo, vennero anche inaugurati gli affreschi della cupola, realizzati da Oleg Supereko, e le vetrate a tamburo, opera invece di Francesco Mori.

Ieri Mattarella, accolto con gran calore dai presenti al grido di “Presidente, presidente!”,  si è detto entusiasta della “capacità di riscatto e di reazione ai disastri” elogiando una “una capacità di progettazione artistica e culturale straordinaria“.

Si è complimentato anche il ministro Franceschini, che ha parlato di “grande prova del Sud e della Sicilia“.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA