Festa

L’associazione “Siciliana Charleroi” compie trent’anni

Cena belgio.
29 ott 2015 - 18:42

CATANIA La “TrinacriaAssociazione Siciliana Charleroi ha spento trenta candeline nel salone comunale di Marchienne-Au-Pont, Belgio, alla presenza di 550 invitati. In apertura il presidente Angelo Lavore ha letto il messaggio dell’avvocato Azzia, presidente di Sicilia Mondo, che non ha potuto essere tra i presenti, dichiarando: “I nostri legami con il presidente Azzia e Sicilia Mondo, che rappresenta 146 associazioni siciliane sparse nel globo, risalgono a 26 anni di ininterrotta attività e collaborazione. Per questo motivo gli abbiamo voluto dedicare il ‘Premio Speciale Eccellenza Siciliana‘ con una targa che sarà consegnata a Catania”.

Lavore ha quindi sintetizzato i 30 anni di attività, 30 anni di incontri, proposte e promozione socio-culturale della sicilianità a Charleroi oltre che iniziative culturali e turistiche nell’isola. Fermarsi qui però è l’ultima delle intenzioni dell’associazione e del suo presidente che conclude così:

Vogliamo ora puntare ad una più intensa attività culturale per portare i valori della nostra cultura siciliana nel contesto della cultura belga ed europea. È questa la nostra ambizione e un atto d’amore alla Sicilia”.

Premiazione belgio.

Tra i presenti sono stati premiati come eccellenze siciliane la deputata europea Marie Arena, l’ex senatore Franco Seminara,  il campione sportivo Alex Polizzi, i signori Filippo Di Gloria e Giovanni Galdarella che si sono distinti in più servizi sociali, l’artista  Salvatore Gucciardo, il giovane cantante Jacopo Bertini, il cavaliere Enrico Mantegna e Ugo Cascio per l’Hotel Villa Romana di Piazza Armerina.

Per restare in tema di sicilianità, e soprattutto per concludere in bellezza la serata, si è tenuta una cena tipica in cui sono stati esaltati ed apprezzati i vini Nero D’Avola, il Grillo bianco e i vini dell’Etna e a cui è seguita l’esibizione del giovanissimo Jacopo Bertini. 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento