Premio

Lampedusa: il sindaco Giusi Nicolini in giuria a Venezia per il MiBACT

20160901_131355
6 set 2016 - 16:47

LAMPEDUSA - Giusi Nicolini, sindaco di Lampedusa, è uno dei membri della giuria che oggi, alla 73° Mostra del Cinema di Venezia, premierà i vincitori dei concorsi MiBACT – Progetto “MigrArti banditi dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, allo scopo di conoscere e diffondere le culture dei“nuovi” italiani. 

A capo della giuria che premierà il miglior progetto dei bandi “Migrarti” il regista Ferzan Ozpeteck. Un premio inedito realizzato con il legno dei barconi approdati a Lampedusa su idea di una studentessa del Liceo Artistico di Merano, Viktoria Tribus, vincitrice del concorso “Un logo per Migrarti” del MiBACT e realizzato dall’ebanista di Lampedusa, Francesco Tuccio.

Sono due mani, due piedi e due occhi” ha spiegato la studentessa. “Se si uniscono,
mani, piedi e occhi diventano una cosa sola, una maschera. La cultura unisce”. “La
scelta di questi materiali è anche una protesta, per dare voce ai più deboli” aggiunge
l’ebanista, “e il colore del legno delle barche simboleggia la speranza del futuro”.

Il disegno vincitore è diventato il simbolo di tutta la campagna, oltre che del premio
cinematografico vero e proprio, ed è stato presentato l’1 settembre a Venezia dal
Ministro Dario Franceschini, alla presenza del presidente della Biennale Paolo
Baratta, dell’onorevole Silvia Costa e del direttore della Mostra del Cinema Alberto
Barbera, insieme ai 16 film in concorso e le prospettive future di MigrArti.

Il logo, ideato a Merano e realizzato a Lampedusa, collega e unisce due realtà del
Paese molto lontane e diverse, un Nord e un Sud del Paese, che però condividono
valori e speranze”, dichiara entusiasta Giusi Nicolini, sindaco di Lampedusa. “Per
Lampedusa è un modo per abbattere l’isolamento, per non essere soli nella sfida per
un Mediterraneo di pace, per dimostrare che la solidarietà è l’unica strada per il
futuro”.

CrRsBMaXEAQSuwt.jpg-large

Aurora Circià



© RIPRODUZIONE RISERVATA