Iniziativa

Giornata FAI di primavera: a Catania si potranno visitare 12 opere di Vaccarini

Fai Catania
18 mar 2015 - 11:52

CATANIA – Catania città ricca di storia e bellezze architettoniche.

Come ogni anno, il Fondo Ambiente Italiano organizza, in occasione dell’inizio della bella stagione, la Giornata FAI di primavera. Per la 23ª edizione, che in città si svolgerà il 21 e il 22 marzo, si è provveduto a regalare una chicca agli appassionati.

Quest’anno, infatti, si potranno visitare ben 12 beni realizzati dall’architetto Giambattista Vaccarini.

La scelta è quella di rendere omaggio a colui che ha realizzato gran parte delle opere catanesi nel corso della ricostruzione della città dopo il terremoto del 1696.

Grande entusiasmo da parte della capo delegazione FAI Catania Antonella Mandalà: “Siamo orgogliosi di essere giunti al ventitreesimo anno di questa iniziativa. Per l’occasione vogliamo rendere omaggio a Vaccarini, dando la possibilità di ammirare alcune delle sue opere più belle. Inoltre, per i soci sarà possibile accedere anche alla casa dell’architetto”.

Valorizzazione del territorio e delle bellezze cittadine significa anche aprirsi al turismo e ai visitatori, come spiega la soprintendete Beni Culturali e Ambientali di Catania Fulvia Caffo: “Per noi è importante questa iniziativa per dare ancora più risalto alla nostra città. Inoltre dare possibilità ai giovani di conoscere meglio la storia di Catania è molto importante. Infine, sottolineerei che valorizzare le nostre bellezze naturali e architettoniche è un modo per poter dare sempre ulteriore stimolo al turismo”.

L’ingresso sarà ad offerta libera, quindi meglio approfittarne!

Commenti

commenti

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento