Libro

Giacobbe e Familiari di nuovo insieme per ridare vita ad attività teatrali

libro.
20 ott 2015 - 19:09

MESSINA - Correvano gli anni ’70 quando a Messina si svilupparono svariate iniziative in campo teatrale, su tutte spiccò l’attività “Teatro Struttura” che consentì alla città di riannodare un filo con il proprio glorioso passato che sembrava essersi interrotto, ponendo così le basi per due importanti iniziative: il “Festival Internazionale del Teatro” di Taormina e la ricostruzione del “Teatro Vittorio Emanuele” di Messina. Fra i vari protagonisti ebbero un ruolo tutt’altro che marginale due uomini: Gigi Giacobbe e Rocco Familiari. I due presero strade diverse, uno il giornalismo, l’altro la scrittura. 

La storia non finisce però qui: passano 30 anni e i due si riincontrano scoprendo di essere gli unici ad aver conservato recensioni, manifesti e fotografie di quanto di bello era stato fatto. Gigi e Rocco non ci hanno pensato su due volte, era l’ora di rimboccarsi le maniche di rievocare gli anni passati tracciando un profilo dei principali avvenimenti e personaggi, evitando che tutto cadesse nell’oblio.

Hanno deciso quindi di sfruttare le proprie abilità per dar vita al loro libro: Giacobbe ha tracciato il quadro storico-ambientale in cui si svilupparono le attività e Familiari, intervistato dall’amico, ha rievocato ciò che lo aveva personalmente colpito. A ciò hanno aggiunto le testimonianze di alcuni loro ex colleghi che hanno deciso di partecipare, ridando così vita ad un progetto apparentemente morto.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento