Incontro

“Fuori dal coro” riunisce a Enna esperti e vittime dell’usura

18 ott 2014 - 19:29

ENNA - Presenti magistrati, dirigenti di banca, economisti, imprenditori, commercianti, associazioni di categoria, consorzi Fidi e volontari. Il tema è stato “l’impresa ed il lavoro tra banca e usura”, e l’incontro si è tenuto oggi, sabato 18 Ottobre, nella sala Falcone-Borsellino del Palazzo di Giustizia di Enna, in via Armando Diaz. Il faccia a faccia è stato organizzato dall’associazione antimafia e anti-racket “Fuori dal coro” e dalla Camera di Commercio di Enna.

Tanti ad intervenire. Fra i primi, Calogero Ferrotti, capo della Procura di Enna, insieme a Giovan Battista Tona, magistrato vittima di intimidazioni mafiose, il docente di economia nelle università di Enna e Palermo Guglielmo Faldetta, padre Nino Fasullo, direttore della rivista “Segno” di Palermo e, grazie al contributo dell’associazione di imprenditori e avvocati marchigiani e toscani “Delitto d’usura”, protagoniste dell’incontro sono state le storie delle vittime di usura bancaria e criminalePresenti anche le figure politiche di Beppe Lumia, vice presidente della commissione nazionale antimafia e Luisa Lantieri, componente della commissione regionale.

L’incontro, aperto al pubblico, ha dato la possibilità a studenti e commercialisti di acquisire crediti formativi.

Commenti

commenti

Mirko Regalbuto



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento