Turismo

Ferrovia dei templi: ripartono i treni storici con nuovi appuntamenti

valle dei templi
16 ago 2016 - 12:47

PALERMO - Dopo la breve pausa ferragostana, ripartono i servizi turistici sulla ferrovia dei templi, la linea Agrigento-Porto Empedocle che attraversa il Parco archeologico e permette di raggiungere anche la Scala dei turchi.

Il prossimo treno storico ripartirà sabato prossimo alle 16 dalla stazione di Agrigento centrale.

I viaggiatori, come di consueto, potranno optare tra la visita al Giardino della Kolymbetra, situato a due passi dalla fermata al Tempio di Vulcano, la visita della città di Porto Empedocle, oppure raggiungere la Scala dei Turchi attraverso un apposito servizio di collegamento.

Numerosi reperti di archeologia industriale e oggettistica risalente al secolo scorso, potranno essere osservati dai turisti nell’ottocentesca stazione ferroviaria di Porto Empedocle centrale.

Il ritorno è programmato per le 19 da Porto Empedocle succursale, in particolare 19.05 Porto Empedocle centrale e 19.22 Tempio di Vulcano.

I viaggiatori che provengono da Palermo, o dall’entroterra, potranno raggiungere la stazione di Agrigento centrale attraverso il treno 3932 che partirà alle 13.43 da Palermo centrale, con ritorno alle 20.14 da Agrigento centrale.

I biglietti si possono acquistare, al costo di 8 euro per gli adulti e 4 euro per i ragazzi dai 4 ai 12 anni, presso tutte le biglietterie di stazione, agenzie abilitate e sul sito www.trenitalia.com.

Daniela Torrisi



© RIPRODUZIONE RISERVATA