Evento

“Croce e Delizie”: al via il festival delle arti contemporanee a Scicli

scicli
3 ago 2016 - 18:11

SCICLI - “Croce e Delizie”: è questo il titolo del festival delle arti contemporanee che dal 6 agosto al 30 settembre avrà luogo a Scicli, negli spazi del Convento di S. Maria della Croce.

S. Croce 1

Alcuni tra i più interessanti protagonisti della scena artistica nazionale e internazionale presenti all’evento saranno il fotografo Alex Majoli, il pittore Pierluigi Pusole, il designer Alberto Biagetti, il musicista e compositore Francesco Cafiso. Il corpus principale del festival – diretto da Nunzio Massimo Nifosì, filmmaker e artista visivo – è costituito daNature Variabili”, un progetto espositivo e di residenze artistiche, dallo spirito multidisciplinare, curato da Giusi Diana e Giuseppe Frazzetto, che unisce artisti di diversa formazione: pittori, scultori, designer, musicisti, videoartisti, filmmaker, performer e fotografi intorno alla presenza della natura maestosa e sublime degli Iblei.

Lo storico complesso monumentale del Convento di Santa Maria della Croce in Scicli, della prima metà del XVI sec., che domina dall’alto il paesaggio circostante, con i suoi due chiostri, le sale, la chiesa, l’oratorio, le scuderie e gli ambienti delle celle, è il suggestivo luogo scelto per accogliere le opere degli otto artisti in residenza: Pierluigi Pusole (pittore), Giacomo Tringali (scultore), Azzurra De Gregorio (artista visiva e performer), Francesco Cafiso (musicista), Alex Majoli (fotografo), Giuseppe Colombo (pittore), Alberto Biagetti (artista e designer) e dello stesso Nifosì. Le ultime quattro figure, pur se vivono in prevalenza, e rispettivamente, a New York, Modica e Roma e Milano, sono fortemente legate a Scicli.

Si comincia sabato 6 agosto con la musica jazz di Francesco Cafiso e l’avvio del primo progetto espositivo. Alle ore 20 il concerto del sassofonista di Vittoria, in duo. A seguire s’inaugura il primo dei due progetti espositivi legati al tema dell’arte: Nature Variabili #1.

Nel corso del festival un fitto calendario di appuntamenti prevede: talk con gli artisti e i curatori, studio visit, performance, proiezioni, presentazioni di libri, laboratori e approfondimenti teorici. Tra i protagonisti la filmmaker Camille Gerschel Hautefeuille, il saggista e critico d’arte Giuseppe Frazzetto, la storica dell’arte e giornalista Giusi Diana, l’architetto Maria Luisa Palumbo, il regista e storico del cinema Vito Zagarrio, la giornalista Marisa Fumagalli, lo scrittore ed enologo errante Gelasio Gaetani d’Aragona e il filosofo Giorgio Agamben che darà vita a una Lectio magistralis.

Contemporaneamente al progetto Nature Variabili, dal 6 agosto al 30 settembre, nel belvedere retrostante la chiesa, è prevista una rassegna cinematografica. Ogni sera, dalle ore 20 alle ore 22,30, in attesa dell’inizio della proiezione serale, verranno organizzati eventi musicali, letterari, enogastronomici.

Tra i musicisti, oltre al Francesco Cafiso Duo, spiccano i nomi di Enrico Rava, Chiara Civello, Sintesi Sottrattiva, Laura Baldassari, Vincent Migliorisi, Guglielmo Tasca.

Il festival “Croce e Delizie” ha il patrocinio dell’Assessorato Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, dell’Assessorato Turismo Regione Sicilia e di Inarch Sicilia.

Rossana Nicolosi



© RIPRODUZIONE RISERVATA