Pittura

Contemporary art in Sicily, rassegna partirà il 5 dicembre

Intrigo a Mondello, 2008,olio su tela, 200x300cm (DOPPIA PAGINA)
24 nov 2015 - 13:31

SPADAFORA - Continuano gli eventi in programma per la rassegna Contemporary Art in Sicily, dal 5 dicembre verrà inaugurata la mostra “La pratica della pittura. Perizia e ricerca nella Sicilia contemporanea“.

Questa volta la protagonista sarà la pittura contemporanea siciliana, un progetto delineato da Ivan Quaroni e Chiara Canali, già noti come critici d’arte internazionale. 

I vari quadri esposti all’interno della mostra sono seguono il binomio tradizione/innovazione che riepiloga l’intero progetto della rassegna Contemporary Art. 

Parteciperanno all’evento diversi pittori contemporanei come: Alessandro Bazan; Giuseppe Bombaci; Andrea Buglisi; Angelo Crazyone; Andrea Di Marco; Fulvio Di Piazza; Emanuele Giuffrida; Giovanni Iudice; Filippo La Vaccara; Francesco Lauretta; Vincenzo Todaro; Giuseppe Veneziano; Ranieri Wandrelingh; William Marc Zanghi.

Giuseppe Veneziano, Mao Mao, 2007, acrilico su tela, 100x100 cm

Ad esprimersi sulla mostra, che si chiuderà il 5 gennaio 2016, è stata la critica Chiara Canali“La generazione di pittori che abbiamo individuato nella mostra La pratica della pittura si ascrive all’interno di questo momento, quello di una Sicilia “ritrovata” sia come luogo identitario in cui vivere e produrre, campo-base di riflessione per quegli artisti che a partire dalla Sicilia partecipano di buon grado alla cultura della nazione e del mondo; sia come bagaglio innato di conoscenze e credenze per coloro che, pur avendo lasciato l’isola, si portano dietro, quella lunghezza dello sguardo, quel rapporto con l’orizzonte, quelle memorie visive, tattili ed esperienziali originate dal loro primo imprinting”.

 

 

Comments

comments

Francesca Guglielmino



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento