Commemorazioni

Catania ricorda i caduti della Grande Guerra e la Fondazione dell’Arma

guerra mondiale carabinieri
19 nov 2015 - 17:25

CATANIA - Sono ormai trascorsi 100 anni dall’inizio della I Guerra Mondiale (per l’Italia almeno, altrove il conflitto iniziò nel 1914) e ben 200 dalla Fondazione dell’Arma dei CarabinieriL’Associazione Nazionale Carabinieri, la Comunità Islamica di Sicilia, l’Associazione Sicurezza e Legalità, la Lega dei Musulmani Europei e FederScudo, in collaborazione con Il Teatro Massimo Bellini di Catania, con la Regione Sicilia ed il Comune di Catania hanno quindi deciso di ricordare entrambi gli anniversari dando vita ad un lungo calendario di eventi.

Si inizierà domani, venerdì 20 novembre (ore 11): il Teatro Massimo Bellini di Catania ospiterà una conferenza stampa per la presentazione degli eventi in scaletta: all’incontro saranno ovviamente presenti autorità ed artisti a vario titolo coinvolti nelle due commemorazioni. Nel corso del pomeriggio inoltre (ore 15) all’interno della Moschea di Catania verrà celebrata una singolare funzione religiosa. Alla cerimonia interverranno alte cariche istituzionali e religiose: l’Imam Kheit Abdellafid, mons.Gaetano Zito, Alfredo Maiolese, presidente della Lega dei Musulmani Europei, Rosario Crocetta, presidente della Regione Siciliana, Enzo Bianco, sindaco di Catania; il portavoce della Comunità di Sant’Egidio Emiliano Abramo e Giusy Brogna del Movimento dei Focolari.  

Il calendario di eventi organizzati per ricordare lo scoppio della I Guerra Mondiale e la fondazione dell’Arma dei Carabinieri prevede poi che sabato 21 novembre (ore 11) all’interno del Duomo di Catania possa aver luogo una cerimonia religiosa da dedicare alle anime dei Caduti. Per l’occasione, data anche la coincidenza con la celebrazione della Virgo Fidelis (Patrona dei carabinieri), sarà Monsignor Salvatore Gristina ad officiare la Messa. In serata infine (ore 21) il Teatro Massimo Bellini di Catania presenterà in prima assoluta “Noli quaerere Requiem“, opera del Maestro Antonio Pappalardo dedicata alle vittime della I Guerra Mondiale.

Il cast sarà composto dal soprano Daniela Marabete, dal mezzosoprano Sonia Fortunato, dal tenore Antonino Interisano e dal basso Giuseppe Lo Turco, artisti diretti dal maestro concertatore Francesco Vizioli. Prima che lo spettacolo inizi il maestro e la sua orchestra eseguiranno l’inno nazionale di Italia e Francia.

Commenti

commenti

Valentina Idonea



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento