Soddisfazione

“Carusiddi e Picciriddi” vola al Giubileo del Folklore. Giovani artisti siciliani in udienza papale

1
10 mag 2016 - 10:00

CATANIA - Giorno 14 maggio il gruppo Carusiddi e Picciriddi, nato all’interno dell’Associazione Gravina Arte, sarà presente al Giubileo del Folklore in udienza papale in Piazza San Pietro.

Un’opportunità unica per i giovanissimi artisti, di età compresa tra i 3 ed i 19 anni, che dal 2009 si fanno promotori della cultura siciliana in giro per il mondo.

Al rientro da questo importante avvenimento, il gruppo non farà mancare il proprio impegno per la solidarietà partecipando il 15 maggio alla Walk of Life Catania 2016 di Telethon, la camminata a sostegno della ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare, esibendosi nel corso della mattinata ed aprendo la gara podistica.

Magistralmente diretti dalla professoressa Marcella Messina, i fanciulli ballano, cantano e suonano rigorosamente dal vivo, portando in scena un vasto repertorio popolare fatto anche di giochi popolari, conte e proverbi  della nostra tradizione.

Carusiddi e picciriddi, oltre ad esibirsi in numerosi spettacoli in giro per la Sicilia, ha avuto l’onore di collaborare con il coro di Phoenix per la realizzazione di concerti; di partecipare a festival internazionali in Polonia, Ungheria, Parigi, Praga e Vienna.

A febbraio di quest’anno il gruppo, riconosciuto di interesse nazionale proprio per l’importante lavoro di ricerca e di diffusione delle tradizioni popolari, si è anche meritato il terzo posto al concorso nazionale di musica e canti folkloristici, svoltosi a Ravenna.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA