Libri

A Bruxelles il saggio di Vincenzo Fontana “Critica a Rights of man di Thomas Paine”

Critica a Rights of man di Paine
1 mar 2016 - 16:20

AGRIGENTO - Approderà all’Enò Atelier di Rue De Dublin di Bruxelles, il prossimo 4 marzo, il saggio di Vincenzo Fontana “Critica a Rights of man di Thomas Paine”.

L’opuscolo rimette in discussione infatti le tesi argomentate nel classico Rights of Man del politico inglese Paine, facendone emergere la straordinaria attualità del pensiero, indispensabile in un momento storico in cui ritorna prepotente il tema dei diritti umani.

“Si tratta di costruire un modello di società in cui i diritti umani, individuali e sociali, siano tutti realizzati” ha affermato Fontana, che concepisce il suo scritto come una puntuale analisi sui diritti inviolabili dell’individuo.

Ad affiancare l’autore ci saranno l’editore Salvo Bonfirraro, il critico e professore Salvatore Vaiana, Eleonora Medda (del patronato inca Cgil) e il giornalista Filippo Giuffrida.

La “Critica” viene pubblicata in occasione del 240° anniversario della dichiarazione d’indipendenza degli Stati Uniti, alla quale Paine stesso ha contribuito personalmente combattendo a fianco di George Washington. Fontana contestualizza il lavoro dell’inglese all’interno della sua opera facendo particolari riferimenti a due libri di Paine, Common Sense e Agrarian Justice.

“Ci sono due filoni principali di analisi e di interpretazione – ha rilevato Fontana -: il primo è liberale e radicale mentre il secondo è più completo, perché analizza l’opera alla luce del pensiero di Marx. Sono due filoni di pensiero che si proietteranno nella stesura della Dichiarazione universale dei diritti umani del 1948″.

Critica a Rights of man di Paine (1)

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA