Manifestazione

“Biennale della ceramica e del paesaggio”: la bellezza di Caltagirone

Biennale della Ceramica e Biennale del Paesaggio
3 giu 2015 - 19:03

CALTAGIRONE - Tra le bellezze più pregiate e rinomate nell’area catanese c’è senz’altro la ceramica di Caltagirone, che ha festeggiato al meglio l’antica arte della lavorazione dell’argilla attraverso una manifestazione di grande spessore artistico e culturale.

Si tratta della “Biennale della Ceramica”, che ha avuto luogo lo scorso 29 maggio e che rimarrà a disposizione dei curiosi fino al prossimo 1 novembre. La mostra è stata curata da Domenico Amoroso, direttore dei Musei Civici, da Marco Calabrese e da Andrea Branciforti. Ed è il direttore a mostrare tutta la sua soddisfazione: “Caltagirone è una delle località dove si producono alcune delle cose migliori in Sicilia. A differenza degli anni passati, però, questa volta la tradizione ha un peso minore e si è lasciato più spazio alla creatività”.

A spalleggiare l’evento sulla ceramica c’è stata anche l’inaugurazione della “Biennale del Paesaggio”. La manifestazione, iniziata lo scorso 30 maggio, si propone di mettere in risalto l’armonia e il confronto tra paesaggio e architettura. A spiegare meglio l’iniziativa è Laura Catullo, responsabile di Impronte Vegetali, associazione vicina a questa proposta: “L’analisi delle architetture e del paesaggio è un modo per poter discutere meglio sull’importanza e qualità dello spazio pubblico. Studiamo nuove proposte e soluzioni per valorizzare luoghi abbandonati e fatiscenti”.

Arte, cultura, tradizione e sviluppo per legare passato, presente e futuro.

Commenti

commenti

  • Biennale della Ceramica e Biennale del Paesaggio 4
  • Biennale della Ceramica e Biennale del Paesaggio 1
  • Biennale della Ceramica e Biennale del Paesaggio 2
  • Biennale della Ceramica e Biennale del Paesaggio 3

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento