Pacificazione

Biagio Conte abbraccia Orlando alla festa dell’Islam

4 ott 2014 - 11:33

PALERMO – Il sindaco Leoluca Orlando ha partecipato questa mattina al Foto Italico alla festa dei palermitani musulmani per la preghiera del sacrificio. Alla preghiera, che ricorda quando Abramo venne fermato da un intervento divino poco prima che sacrificasse il figlio Ismaele, ha partecipato anche il missionario laico Biagio Conte, che alla fine della cerimonia si è abbracciato a lungo con il sindaco e con uno degli Imam che aveva officiato il rito.

“È la festa della pacificazione”, ha affermato Biagio Conte.

“È una festa bellissima - ha detto il sindaco Orlando - e quest’anno ha un valore particolare, perché oggi è anche la festa di San Francesco ed è la festa ebraica del Kippur. Tutte le religiose monoteiste sono unite in questa bella giornata”.

Un momento della preghiera alla Festa dell'Islam

Un momento della preghiera alla Festa dell’Islam

Per la religione islamica oggi è il giorno della solidarietà. “Aiutate i vostri fratelli mussulmani in difficoltà, quelli che non hanno lavoro - ha esortato l’Imam prima della preghiera - e portate loro della carne. E aiutate anche i fratelli italiani che sono in difficoltà, portate della carne anche a loro”.

Orlando, che era accompagnato dal presidente della consulta delle culture Adham Darawsha, è stato accolto con molto calore dai fedeli che avevano partecipato al rito religioso e tantissimi hanno voluto immortalare il momento con dei selfie insieme al sindaco.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento