Incontro

La bellezza nella Costituzione: Antonio Presti a Udine per la Sicilia

Antonio Presti, Philippe Daverio e alcuni degli organizzaori dell'evento
Antonio Presti, Philippe Daverio e alcuni degli organizzaori dell'evento
13 ott 2015 - 16:21

MESSINA - I progetti didattici sulla Costituzione realizzati in Sicilia protagonisti a Udine grazie ad Antonio Presti.

La presenza del direttore di Fiumara d’Arte nell’incontro “Riconoscere la Bellezza” è servita a presentare i vari laboratori artistici organizzati dall’associazione insieme a tante scuole e che hanno visto la partecipazione di moltissimi studenti. L’obiettivo finale è stato quello di portare alla riflessione i ragazzi sulla società di oggi, sempre più falcidiata dai problemi e sempre più più priva dei suoi valori.

Antonio Presti (3)

Antonio Presti

E, ancora, un occhio di riguardo è andato ai valori artistici e naturali d’Italia: anche su questo aspetto occorre prestare molta attenzione e riflettere, nel tentativo di salvaguardare a conservare il patrimonio del nostro paese.

In relazione a tutto ciò è interessante sottolineare le parole di Antonio Presti: “La nostra società ha bisogno di riacquisire regole, trasparenza e libertà di pensiero. Per questo è bene riflettere sulla nostra Costituzione per difenderne i valori principali”.

“Riconoscere la Bellezza” è stato il tema del dibattito che si è svolto nella tre giorni, dal 9 all’11 ottobre a Udine, che ha avuto come fine il riconoscimento della Bellezza all’art.1 della Costituzione Italiana.

Commenti

commenti

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento