Evento

Aci Sant’Antonio, premiazione del “Concorso dei Presepi”

12419288_10208403174346531_509506001898712404_o
8 gen 2016 - 18:17

ACI SANT’ANTONIO – Si è svolta domenica 3 gennaio, alle ore 19,30, la premiazione della prima edizione del “Concorso dei Presepi – Natale 2015″ sul sagrato della Chiesa di San Michele di Aci Sant’Antonio organizzata dall’associazione Aci Sant’Antonio riparte.

10658764_10208403192346981_5385804619024759238_o

La serata è stata condotta da Antonio Bonfiglio, socio e vice presidente dell’Associazione, che ha ribadito ancora una volta il significato della manifestazione e del Presepio: “Dei simboli della nostra fede che, con la nascita di Gesù, rappresenta per i cristiani la speranza di un mondo migliore e la sintesi dei valori in cui crediamo: l’amore, la pace, la famiglia, la semplicità, l’umiltà, la bontà”.

Lungo il corso della premiazione si sono succeduti momenti d’intrattenimento con il Poeta Nicola Raciti, il maestro d’organetto tipico calabrese Giuseppe D’Oro e l’Associazione “I Distrattori” che con i cantanti Salvo Di Bella e Francesca Sorbello hanno rappresentato un estratto dal musical “Sia fatta la sua Volontà”.

12486073_10208403179266654_4511065915864311474_o

Presenti anche gli alunni delle terze classi elementari sezioni A, B e C dell’Istituto comprensivo “Alcide De Gasperi” con la supervisione della maestra Riggio che hanno realizzato Presepi con materiale riciclato ricreando le varie natività nel mondo: quella araba, ebraica e palestinese, messicana, africana, indiana, esquimese e infine siciliana.

Ospiti della serata i soci dell’Associazione “Le Muse” di Reggio Calabria con in testa il presidente, nonchè socio onorario dell’Associazione Santantonese, Prof. Giuseppe Livoti.

“Soddisfazione”, si è espresso così il presidente di Aci Sant’Antonio Riparte, Giuseppe Musumeci, che ha ringraziato i presenti augurando “un nuovo anno ricco di successi come quelli avuti nel 2015″.

I premiati del Concorso, sono stati: Alfio Petralia con il premio “Il più originale”; Giancarlo Polizzi per “Paesaggio e cura dei dettagli” ed, infine, Francesco Salanitri con “Luci e movimenti”.

Commenti

commenti

Rossana Nicolosi



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento