Un libro al mese

“22/11/63″ di Stephen King

unnamed-1
2 ott 2016 - 06:59

Stephen King sì, ma non lo scrittore di romanzi horror. Qui è alle prese con un’intrigante ucronia: e se l’assassinio di JFK a Dallas, il 22/11/’63 non fosse mai avvenuto, come sarebbe il nostro presente? Un professore di inglese, né particolarmente coraggioso né fisicamente prestante e neppure abile nell’uso delle armi si trova nella possibilità di cambiare questo bivio storico. Casualmente un suo conoscente ha scoperto uno squarcio temporale che conduce alle 11:58 del 9 settembre del 1958. Ogni viaggio è il primo e, quando si ritorna indietro, sono trascorsi sempre e solo due minuti. La chiave finale sarà l’Uomo con la Tessera Gialla (o Verde o Nera).

Per molti aspetti si tratta di un romanzo storico con una perfetta ambientazione nell’America degli anni ’60, con i suoi problemi di integrazione razziale, le Buick, le gonne a campana e le donne che stentano ad emergere in campo sociale.

Emerge un’inquietudine di base sui limiti che l’uomo deve imporsi, quando gestisce poteri “divini”. Qui è il caso del tempo. Ma non esercitiamo realmente questa capacità, causando irreparabili danni ambientali, mutamenti climatici…?

Un altro passo, e scesi un altro gradino. Gli occhi mi dicevano che stavo ancora sul pavimento della dispensa di Al, ma ero diritto e la mia testa non toccava più il soffitto. Cosa ovviamente impossibile. Lo stomaco cominciò a rivoltarsi, in risposta a quella confusione sensoriale, e sentivo il panino con uova e lattuga e la fetta di torta mangiati a pranzo prepararsi a premere il pulsante di espulsione. […] Sulla sinistra un espositore di giornali. […] Su entrambi i quotidiani, la data era martedì 9 settembre 1958.

Buona lettura e buone riflessioni :)

unnamed

 

cinziadimauro

Cinzia Di Mauro, autrice catanese di una trilogia di fantascienza Genius (finalista Urania e Delos) Ledizioni Milano, di un noir umoristico La storia vera di un killer nano (segnalato al Premio Calvino e scelto dalla Nabu) e di un fantasy orwelliano Casa Bruiswiq.

www.litenet.it

Cinzia Di Mauro



© RIPRODUZIONE RISERVATA