Riqualificazione

Zic-Re Industria, la nuova associazione a favore della zona industriale

In foto da sinistra verso destra: Livia Magnano di San Lio (vice presidente), Matteo Pitanza (vice presidente), Fabio Impellizzeri (presidente)
In foto da sinistra verso destra: Livia Magnano di San Lio (vice presidente), Matteo Pitanza (vice presidente), Fabio Impellizzeri (presidente)
21 giu 2017 - 18:12

CATANIA - Zic-Re Industria è il nome della nuova associazione di imprenditori che operano nella zona industriale di Catania, riuniti per risolvere le problematiche che interessano da diversi anni l’area cittadina.

Alla base della costituzione di Zic vi è l’esigenza, comune alle 300 aziende insediate, centri di eccellenza per l’economia locale, di migliorare la condizione di degrado e isolamento in cui da tempo versa il polo industriale, a causa della carenza di interventi e l’erogazione di servizi necessari.

La zona, infatti, non ha beneficiato di tutte le attività di manutenzione e sviluppo delle zone industriali previste per legge e che rientrano nelle funzioni dell’Istituto Regionale per lo Sviluppo delle Attività Produttive (IRSAP).

L’ente, creato nel 2012 in sostituzione dei vecchi consorzi Asi, con il compito della gestione ordinaria e straordinaria delle zone industriali siciliane, ha le funzioni di realizzare infrastrutture, erogare servizi, fornire assistenza alle imprese e può richiedere a tale scopo finanziamenti comunali, regionali, statali ed europei.

Zic nasce come interlocutore nei confronti dell’IRSAP e delle istituzioni per stimolarne gli interventi previsti per legge: “Vogliamo proporci come interlocutore nei confronti delle istituzioni e dar voce, proprio perché Zic è composta da industriali che vivono l’area quotidianamente, al malessere vissuto da tutte le aziende insediate - spiega il vicepresidente Livia Magnano di San Lio –. Le aziende continuano a versare contributi alla Regione e al Comune senza ottenere i servizi richiesti. Intendiamo instaurare un dialogo costruttivo, dove si possano far presenti le problematiche, individuare insieme le priorità e ricevere servizi e fondi”.

Tra i principali interventi sui quali l’associazione intende porre la sua attenzione in maniera urgente, rientrano la manutenzione di strade e aree verdi, la realizzazione di infrastrutture e servizi di igiene urbana, l’illuminazione e servizi di videosorveglianza e vigilanza. “Si tratta di alcune delle inefficienze dell’area in cui, da tempo, sono necessari lavori e opere infrastrutturali, ad oggi mai realizzati, e in cui sono carenti i servizi rivolti alle attività produttive”, spiega il vicepresidente.

Tramite l’intervento corale di tutti gli imprenditori, Zic rappresenta pertanto un’importante leva per risolvere il problema dell’attribuzione di competenza delle attività e della tutela degli interessi degli industriali. Un intervento sinergico necessario per rilanciare il sistema produttivo cittadino.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA