Violenza

Ylenia difende il suo ex: “Non è stato lui, hanno arrestato un innocente”

ylenia bonavera
9 gen 2017 - 18:46

MESSINA – Dal suo letto d’ospedale scagiona il suo ex. “Non è stato lui, hanno arrestato un innocente, questo è quanto si può udire nell’audio registrato dal sito di Repubblica.

A pronunciare queste parole è Ylenia Grazia Bonavera, la ragazza 22enne viva per miracolo dopo che il suo ex fidanzato l’ha cosparsa di benzina e dato fuoco. L’ ex,  Alessio Mantineo  24enne, dopo aver tentato la fuga è stato fermato dalla polizia con l’accusa di tentato omicidio.

Dal corridoio del reparto ospedaliero si sentono le grida di Ylenia, la quale determinata ripete che è stato arrestato un innocente e il suo ex non c’entra nulla. La Questura di Messina sembra aver inoltre ricevuto la richiesta della ragazza di essere ascoltata.

Il primario di Chirurgia plastica del Policlinico, Francesco Stagno Dalcontres, ha spiegato a Repubblica che la ragazza è sotto choc, ma le condizioni di salute sono buone. Ha riportato delle ustioni di primo e secondo grado sul 13% del corpo. La ragazza ha ferite al fianco, alla caviglia, alla mano destra e alla coscia sinistra. Il primario conferma che la prognosi è riservata a scopo cautelativo per 48 ore ma la giovane è cosciente e non è in pericolo di vita.

La cugina di Ylenia, Graziella Donato, ha raccontato a Repubblica che l’ex di Ylenia lo aveva visto solo una volta e sembrava una brava persona ma, afferma, probabilmente adesso si è rivelato per come è veramente.

Graziella Donato racconta che la preoccupazione era tanta ma i medici hanno rassicurato i familiari sulle condizioni di Ylenia. Lei abitava da sola perchè la madre si trova fuori Messina, il padre si è rifatto una vita senza di loro e non ha fratelli.

È una ragazza stupenda, solare e molto allegra. Solo da poco aveva cominciato a lavoricchiare in una panineria. Aveva detto di stare bene con questo ragazzo, poi però qualcosa è andato storto e si sono lasciati.

La cugina afferma che Ylenia le aveva confessato che lui era geloso e probabilmente non ha preso bene la fine della loro relazione. Ciò che ha fatto è una cosa molto crudele e nessuno poteva mai pensare che gesti simili potessero essere compiuti. Di lui non mi interessa nulla, è inqualificabile quello che ha fatto” conclude Graziella.

Commenti

commenti

Roberta Rapisarda



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento