Risarcimento

La Wind Jet chiede 200 milioni ad Alitalia per la mancata acquisizione della società

Aereo Windjet
14 ott 2016 - 12:12

PALERMO - Nonostante una prima sentenza negativa, la Wind Jet avrà via libera per continuare la causa contro Alitalia. Questo è quanto deciso dalla Corte di Cassazione, che ha annullato il primo provvedimento adottato dal Tribunale di Catania.

Secondo la giustizia catanese, infatti, la questione legata alla mancata acquisizione della compagnia low-cost da parte di quella nazionale si sarebbe dovuta risolvere attraverso il ricorso a degli arbitri. In seguito alla loro valutazione si sarebbe potuto procedere con la causa.

Tuttavia, la Corte di Cassazione non ha giudicato idonea questa decisione. La causa, dunque, sarà portata al Tribunale civile di Milano. Il risarcimento richiesto dalla Wind Jet è di 200 milioni di euro per la mancata cessione, che sarebbe dovuta avvenire nel 2012.

Il 12 agosto dello stesso anno, infatti, la società catanese fallì, lasciando senza lavoro oltre 500 dipendenti. 

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA