Inquinamento

Volkswagen, Codacons chiede blocco vendita in Italia

2010_Volkswagen_Polo_(6R)_77TSI_Comfortline_5-door_hatchback_01
26 set 2015 - 18:03

Il Codacons chiede provvedimenti, in particolare il blocco immediato delle vendite di automobili Volkswagen Diesel in Italia. È stata inviata con urgenza un’istanza al Ministro dei Trasporti e a quello dello Sviluppo economico. Istanza che fa riferimento anche alla vendita tra privati.

Il segretario nazionale Codacons, Francesco Tanasi, annuncia: “Dopo quanto emerso in queste ore e il coinvolgimento del nostro paese con un milione di automobili a rischio emissioni falsificate, non è più possibile posticipare misure drastiche a tutela dei consumatori e dell’ambiente. Presentiamo quindi una istanza urgente ai due Ministeri chiedendo il blocco immediato delle vendite di tutti i modelli diesel Volkswagen in Italia. Non solo. Considerate le dimensioni dello scandalo, devono essere sospese anche le vendite di autovetture diesel usate Volkswagen tra privati, poiché le automobili colpite da eventuali alterazioni delle emissioni potrebbero risultare fuorilegge”.

Dopo le notizie emerse nelle ultime ore, l’ufficio legale Codacons conferma la fattibilità di una class action contro la casa automobilistica tedesca, in favore dei proprietari di autovetture diesel Volkswagen.

Gli interessati già da oggi hanno la possibilità di aderire all’azione e chiedere i danni attraverso i moduli pubblicati sul sito www.codacons.it

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento