Spari

Voleva ucciderlo: esplode due colpi di pistola alle ginocchia, arrestato 39enne

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
29 mag 2017 - 13:05

MESSINA - Sarebbe l’autore della gambizzazione avvenuta sabato notte su viale Annunziata. È questa l’accusa rivolta al 39enne Giacomo Santamaria.

Il malvivente avrebbe sparato alle gambe a un uomo di 48 anni sceso in strada per buttare la spazzatura nei vicini cassonetti. A casa dell’uomo, la polizia ha infatti trovato la pistola a tamburo utilizzata per il ferimento e un fucile a canne mozze, oltre agli indumenti indossati quella notte, che sono stati sequestrati.

Giacomo Santamaria, 39 anni

Giacomo Santamaria, 39 anni

È bastato poco per arrivare all’uomo. Nonostante fosse buio, le telecamere della zona sono riuscite ad inquadrare chi scappava dall’angolo di via del Fante dove il 48enne era andato a gettare l’immondizia e poco dopo è finito a terra, raggiunto dai due colpi di pistola.

Grazie al servizio di videosorveglianza e ai diversi accertamenti effettuati, i poliziotti sono riusciti a risalire a Santamaria, che hanno arrestato con l’accusa di tentativo di omicidio.

Foto attinta da “Tempo Stretto”

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA