Lutto

Vola in Cielo Smeralda, la bambina simbolo delle staminali

mano bambino bimbo mamma
23 apr 2015 - 13:20

CATANIA - “Sei stata la mia migliore maestra di vita amore mio. Ora sei volata via e non credo di averlo realizzato ancora…vorrei accompagnarti perché una bimba non può stare da sola nemmeno per un secondo. Ti amo dolce e forte guerriera! Papà”. Così Giuseppe Camiolo saluta il suo angelo: Smeralda, la bambina ormai simbolo del trattamento con le staminali.

Come riportato da LaSiciliaWeb, la piccola Smeralda, il cui nome significa proprio speranza, è morta stamattina. Ieri sera già i macchinari avevano segnalato un problema, ma stavolta non c’è stato nulla da fare. Senza dubbio la bimba ha lottato per la propria vita, appena nata le avevano dato appena poche ore di vita, ma Smeralda ha resistito 4 anni, alimentando la speranza dei genitori di vederla crescere e vivere serenamente.

Il padre di Smeralda ha dichiarato: “Era nata sana nostra figlia e spero che il procedimento civile in corso contro l’equipe del Nuovo Garibaldi faccia giustizia. Come hanno potuto fare nascere due gemelle di 7 chili con parto naturale? E non elenco le altre negligenze che sono agli atti. Era sana Smeraldina”.

Ricordiamo che la piccola Smeralda era la seconda di due gemelle nate con parto naturale, la bimba ha subito dei danni ed era stata sottoposta ad un trattamento con le cellule staminali, trattamento che è stato bloccato perché non autorizzato dal Ministero della Salute. 

Commenti

commenti

Alessandra Modica



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento