Mafia

Vivo o morto? Il mistero sulla vita di Matteo Messina Denaro

matteo-messina-denaro
29 giu 2016 - 16:57

TRAPANI – Vivo o morto? Non si sa più se Matteo Messina Denaro sia ancora vivo o meno, anche se si è ancora sulle sue tracce, per sapere dove possa nascondersi.

In molti asseriscono che viva a Caracas, altri, invece che sia addirittura morto. Perplessità e domande venute fuori dopo l’arringa del difensore di Francesco Guttadauro, nipote del boss. Nel corso delle sue spiegazioni, il difensore ha affermato l’esistenza di alcuni risultati investigativi che vedrebbero uno dei latitanti più pericolosi residente a Caracas. Altre indagini, però, lo darebbero per morto da anni.

Un mistero, dunque, avvolge la vita del boss di Castelvetrano, mentre le sorti del nipote sono ancora da decidere. Oggi è stata confermata la condanna di 16 anni che gli era stata inflitta in primo grado, ma il prossimo 11 luglio si terrà una nuova udienza.

A difesa di Guttadauro, infatti, ci sarebbe la mancanza di prove che confermerebbero la sua attività all’interno della criminalità organizzata. Dunque, secondo quanto spiegato dal suo avvocato, le accuse sarebbero legate esclusivamente al suo rapporto di parentela con il potente boss.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA