Assassinio

Vittoria, accoltellato a morte in campagna Giuseppe Dezio. Presi i responsabili

IMG_2029
2 feb 2016 - 15:09

VITTORIA - Ancora sangue a Vittoria. Giuseppe Dezio, di 64 anni, è stato ucciso con un’arma da taglio in contrada Alcerito. Sono intervenuti subito i carabinieri che hanno bloccato tre individui dopo una ricerca nella zona circostante.

Si tratta di un’area di campagna e i fermati sono stati condotti in caserma e interrogati dal sostituto procuratore Valentina Botti.

Si tratta del 70enne Gaetano Pepi, e dei figli Antonio, Alessandro e Marco, rispettivamente di 42, 38 e 26 anni, tutti agricoltori.

Dalle indagini è emerso che Dezio sarebbe stato ucciso dai Pepi per futili motivi legati all’accesso a una trazzera di campagna. L’uomo sarebbe stato accompagnato dai suoi tre figli per risolvere la controversia questo pomeriggio.

Da lì una lite degenerata e le coltellate all’addome e la fuga per i campi subito interrotta dai carabinieri. La vittima è un cugino dell’assessore Angelo Dezio.

Andrea Sessa



© RIPRODUZIONE RISERVATA