Ambiente

Vittoria, i cittadini ripuliscono la città: “Chiediamo controlli: basta degrado”

vittoria
I cittadini puliscono Vittoria
22 set 2015 - 11:37

VITTORIA - Le cronache degli ultimi giorni hanno fatto balzare Vittoria sulle prime pagine della stampa nazionale. Il racket delle forniture agricole ha inferto un altro, ed ennesimo, duro colpo alla città.

Ma i vittoriesi sanno anche mostrare il volto migliore con lodevoli iniziative civiche.

Ad esempio la scorsa domenica molti cittadini, indignati per il dilagante degrado in cui versa il territorio , hanno deciso di rimboccarsi le maniche e provvedere autonomamente a ristabilire un minimo di decoro in alcune zone della città.

Con l’associazione Fare Verde sono state bonificate diverse zone, tra cui piazza Dante Alighieri, diventata negli ultimi anni, come gran parte del territorio urbano ed extraurbano, una discarica a cielo aperto.

Inoltre la pista di atletica di contrada Monte Calvo – nell’ambito dell’iniziativa PuliAMO Vittoria organizzata dall’associazione Vittoria delle finestre rotte e l’ASD NO AL DOPING E ALLA DROGA, società dilettantistica di atletica – è stata ripulita dalle erbacce e dall’incuria generalizzata Si tratta di una struttura completata nel 1997 per una spesa complessiva di 1 mld e 600 milioni di lire ma mai stata resa funzionante e mai omologata dal Coni.

L’intero impianto è stato abbandonato alla mercé dei vandali che hanno saccheggiato gli impianti elettrici, le attrezzature per i salti, il cordoletto in alluminio segna corsie, i tombini in ghisa e tutte le pertinenze degli spogliatoi.

In assenza di manutenzione da parte del Comune c’è il rischio che la vegetazione possa distruggere la pista e così l’associazione sportiva ha voluto lanciare un campanello d’allarme.

Commenti

commenti

Andrea Sessa



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento