Bancarotta

Vittoria, coop “Rinascita”: 19 indagati e sequestro di beni per 1 milione

Guardia di finanza
17 feb 2015 - 11:05

VITTORIA - Era una delle cooperative più grandi di Vittoria, poi la crisi e la liquidazione. Adesso la procura iblea sta indagando 19 persone per la liquidazione coatta amministrativa della cooperativa Rinascita che operava nella vendita di prodotti agricoli.

Il nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza ha sequestrato, su provvedimento del gip Claudio Maggioni beni per circa un milione di euro. Si tratta di un terreno edificabile di oltre 5.900 metri quadri con due fabbricati industriali estesi per oltre 1.700 metri quadri, ubicati a Vittoria e già appartenuti alla cooperativa.

Secondo le indagini, dirette dal sostituto procuratore Monica Monego, sarebbero stati distratti dal complesso patrimoniale della “Rinascita” attraverso artificiose interposizioni societarie, che hanno determinato il trasferimento degli immobili a favore di una società di diritto maltese, secondo l’accusa appositamente costituita.

Commenti

commenti

Andrea Sessa



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento