Controlli

Visita inaspettata alla Pubbliservizi: Guardia di Finanza sequestra carte e documenti

pubbliservizi
29 set 2016 - 06:14

CATANIA - Ieri mattina i militari del Nucleo di Polizia tributaria del comando provinciale della guardia di Finanza “hanno fatto visita” alla Pubbliservizi, società partecipata della Città Metropolitana di Catania.

Le indagini sarebbero scaturite dalla denuncia del presidente, Adolfo Messina, e da una commissione interna che avrebbe “lamentato” diverse irregolarità nella gestione della società oltre a una esposizione debitoria nei confronti dei fornitori di oltre 3,5 milioni di euro. 

Le Fiamme gialle, delegate della Procura della Repubblica, si sono trattenute all’interno della sede della partecipata per diverse ore e ne sono uscite “cariche” di carte e documenti da esaminare.

I militari, inoltre, si sono recati nelle abitazioni di alcuni “quadri” della società e anche in questo caso pare non siano andati via a mani vuote.

Marco Bua



© RIPRODUZIONE RISERVATA